Calciomercato: colpi di giornata, Kovacic torna, Sanches+Morata per il Milan, sorpresa Diego Costa

calciomercatoTutte le trattative di giornata: il Milan si divide tra le visite di Bonucci e Biglia e la ricerca del colpo ad effetto in attacco. In casa Inter ha parlato a lungo Walter Sabatini, ma a tenere banco è la situazione legata a Ivan Perisic. La Juve ragiona su ogni reparto dopo l’addio a Bonucci. La Roma a un passo da Gregoire Defrel, alla Lazio arriva Lucas Leiva

calciomercato MILAN, PROSEGUE LA CACCIA ALL’ATTACCANTEIl mercato dei rossoneri non si ferma qui: ora l’obiettivo diventa trovare la punta per mettere la ciliegina su un mercato faraonico. I nomi sono sempre i soliti: Belotti, Aubameyang, Kalinic più l’outsider Morata. per Andrea Belotti ci sono contatti continui tra gli intermediari, con l’offerta che è arrivata a 40 milioni cash più Gabriel Paletta e M’Baye Niang. Il presidente del Torino Urbano Cairo però ne vorrebbe sugli 80 oltre alle due contropartite, che comunque i granata vorrebbero a prescindere da Belotti. Per Niang è stata fatta offerta di prestito oneroso intorno ai 2 milioni con riscatto sui 9: la volontà è di farla lo stesso visto che i rapporti sono ottimi. Per Pierre Emerick Aubameyang ci sarà presto un contatto in Cina tra i due club: da capire la risposta del Borussia Dortmund che ha rifiutato 85 milioni dal Tianjin e chiederà comunque non meno di 60. Il giocatore, come ingaggio, vorrebbe 8 milioni all’anno per 5 stagioni. Sarebbe costosissimo anche l’investimento su Alvaro Morata, perché il Real Madrid chiede 90 milioni – anche se il giocatore vuole andare via. In tutto questo, quella di Nikola Kalinic rimane la pista più fattibile: il giocatore ora in Croazia dopo aver lasciato il ritiro, in attesa di una nuova offerta alla Fiorentina. Per quanto riguarda le uscite: Lapadula è già alle visite mediche con il Genoa, il Wolfsburg ha chiesto Suso ma la risposta di Fassone è stato un no secco: il giocatore non è sul mercato.

Calciomercato: Inter

calciomercato INTER, A TUTTO SABATINI – Walter Sabatini ha parlato in conferenza stampa e come sempre non si è tirato indietro: “La campagna acquisti del Milan non è il nostro modello. Se le operazioni di mercato vengono concluse in un giorno e mezzo qualcosa non funziona. Tutto deve passare da me. L’Inter non ha bisogno di vendere ma se ci sarà da fare un sacrificio per un top player Suning non si tirerà indietro”. Su Radja Nainggolan: “È una possibilità importante ma essendo a conoscenza di tutte le circostante legate a una cessione del giocatore, la ritengo un’operazione impossibile anche se mi piacerebbe portarlo qui”. Su Arturo Vidal: “È un profilo da Inter, ci piace molto. Proveremo a capire se esistono i presupposti ma non credo che il Bayern intenda cederlo. Se ci fosse anche una sola speranza, proveremo a perseguirla”. Su Angel Di Maria: “Non mi sembra un giocatore di cui l’Inter potrà avere bisogno. È fortissimo ma per supportare Icardi ci serve un esterno che segni tanti gol”. Su Balde Keita: “È fortissimo perché segna tanto mentre Milinkovic-Savic è un po’ compassato, ma bravo”.

calciomercato INTER, LE TRATTATIVE IN CORSO PER PERISIC, KEITA E DALBERT – Ivan Perisic non parteciperà all’amichevole per un ascesso ai denti, tornando in Croazia per farsi curare dal suo dentista. La trattativa con lo United però prosegue: come contropartita l’Inter prenderebbe volentieri in considerazione Anthony Martial, ma è da capire se e come verrebbe inserito. Probabile che sia il Manchester United a chiedere un eventuale conguaglio visto che ha pagato il francese 60+20 due anni fa..In caso di addio di PERISIC c’è anche un’altra pista:  Sul fronte Balde Keita: presto contatti tra i club, non è detto che non si possa pensare a lui a prescindere da Perisic. Da capire però i rapporti Keita-Juve. Intanto, Dalbert su Instagram ha scritto: “Dall’Inter è arrivata una proposta irrinunciabile, sia per me che per il club. Penso che nei prossimi giorni ci sarà l’esito positivo per tutti. Sono stato molto felice al Nizza, ringrazierò sempre la società e i tifosi che mi hanno offerto la possibilità di arrivare a sposare un progetto ancora più importante”. Le sue parole sono musica per i nerazzurri. Il giocatore sta forzando sempre di più: si può chiudere dopo il preliminare dell’Europa League (vs Ajax con l’andata a Nizza il 25/26 luglio, ritorno 1/8).

Calciomercato : juve roma lazio napoli torino genoa sampdoria

JUVENTUS, SI VALUTA IL DOPO BONUCCI – Andiamo per reparto partendo dalla porta: per Wojciech Szczesny trattativa in chiusura con l’Arsenal, settimana prossima il suo possibile arrivo, si conta di portarlo in ritiro negli States. Per la difesa post Bonucci è una fase di valutazione, senza fretta: nessuna conferma sull’ipotesi De Vrij. Per il centrocampo: si insiste per Nemanja Matic (valutato inizialmente 45 milioni) anche se i primi contatti non sono stati positivi perché i Blues si sono rifatti sotto per Alex Sandro, ma la Juve ha detto no anche ai 70 milioni di euro a cui sarebbero eventualmente arrivati. Per Emre Can il Liverpool fa muro e non vuole nemmeno trattare nonostante sia in scadenza 2018. Blaise Matuidi è una soluzione sempre buona. Nelle ultime ore c’è stato un contatto con l’agente di Manuel Locatelli: non è escluso che quando i due club riparleranno di Mattia De Sciglio la Juve possa chiedere di lui in modo ufficiale. Per l’attacco: per Federico Bernardeschi l’avvocato Bozzo sta lavorando sui bonus per cercare di avvicinare le parti, settimana prossima sarà decisiva. Per Patrick Schick si aspetta l’esito delle visite svolte a Roma per l’inizio di settimana prossima prima di prendere una decisione definitiva tra i due club. Secondo le prime indiscrezioni il problema potrebbe risolversi con un periodo di riposo di 30/40 giorni e se fosse confermato la Juve potrebbe chiedere nuovamente una variazione della formula.

ROMA, ORE DECISIVE PER DEFRELTrattative ai dettagli per Gregoire Defrel: contatti continui per sbloccare la trattativa con il Sassulo, possibile chiusura nelle prossime ore. L’operazione dovrebbe essere in prestito molto oneroso con riscatto obbligatorio. Oggi intanto ci sarà un incontro a Roma con l’agente di Radja Nainggolanper il rinnovo. Hector Moreno è in arrivo a Roma per sostenere le visite mediche a Villa Stuart, dove stamattina è già passato Cengiz Under.

LAZIO, calciomercato ARRIVATO LUCAS LEIVA
È fatta per il sostituto di Biglia: accordo raggiunto con il Liverpool per il brasiliano Lucas Leiva dopo i contatti della scorse ore, mentre c’era già intesa con il giocatore. La cifra del trasferimento dovrebbe essere di circa 5 milioni di sterline, visite mediche previste per lunedì. Si lavora per il vice-Parolo: piace Mario Pasalic, ex Milan.

NAPOLI, calciomercato TRA BERENGUER E GIACCHERINI – La richiesta dell’Osasuna per
Alejandro Berenguer continua ad essere di 6-7 milioni più bonus. Giuntoli ha effettuato un blitz a Madrid la scorsa settimana ma sono pochi i 5 milioni offerti: pista che comunque rimane viva. Emanuele Giaccherini rimane in uscita, ma il problema è l’ingaggio (troppo alto per Chievo, Atalanta e non solo). Approccio con lo Sparta Praga di Stramaccioni ma nulla di fatto al momento. Potrebbe partire se il Napoli non chiedesse soldi per la cessione.

TORINO, calciomercato SI LAVORA PER IMBULA E ZAPATA – Il Toro è concretamente al lavoro per il centrocampista dello Stoke City Giannelli Imbula: il club inglese era partito da una richiesta di 18 milioni per un titolo definitivo, adesso è sceso a un prestito con obbligo totale 17. Il Torino ha offerto prestito oneroso e diritto per un totale di 11/12: si continuerà a trattare. Si pensa anche a Laxalt se parte Barreca in direzione Roma. Per Duvan Zapata nuova offerta da 15 milioni + 3 di bonus, ma il Napoli dice ancora no: i granata valutano ora se tornare su Giovanni Simeone del Genoa e rilanciare viste le difficoltà per il colombiano.

GENOA, calciomercato VISITE MEDICHE PER LAPADULAL’ex attaccante del Milan Gianluca Lapadula firmerà un contratto di cinque anni, queste le sue prime parole: “Sonocontento di essere qui, il Genoa mi ha voluto fortemente”. Anche Andrea Bertolacci ha raggiunto il ritiro della squadra in Austria. Su Raffaele Palladino “il Genoa Cricket and Football Club comunica che il calciatore, a seguito degli accertamenti medici effettuati nella giornata di oggi, sarà sottoposto martedì p.v. a un intervento chirurgico per patologia tiroidea”.

SAMPDORIA,calciomercato  COLPO AD EFFETTO IN ATTACCO?
– Per quanto riguarda Gian Marco Ferrari è stata fatta una seconda offerta da 8.5 milioni al Sassuolo, ma la risposta è sempre no: a queste condizioni diventa difficile riuscire a trovare un’intesa. Davanti, oltre all’ipotesi Jack Wilshere, ci saranno nuovi contatti con l’Atletico Madrid per Luciano Vietto: settimana prossima incontro con agente, si spera di convincerlo nonostante le sue pretese siano abbastanza alte perché guadagna 2.2 milioni. Lo spiraglio c’è, ma su di lui la concorrenza forte è del Benfica

Via

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: