Cassano sbotta contro Sarri: “E’ una rottura di scatole, ogni domenica si lamenta. Sembra Mazzarri, che messaggio puoi dare…”

 

Nelle ultime ore hanno fatto discutere molto le parole del tecnico della Lazio Maurizio Sarri dopo la pesante sconfitta sul campo del Midtylland per 5-1. “Difficile da capire le motivazioni: perché se la motivazione sono io, devo fare un passo indietro, se è colpa di un giocatore va venduto istantaneamente. Qualcuno che all’interno di questo gruppo insinua questo germe c’è per forza. La mia paura è che ci sia qualche fattore scatenante che non siamo mai riusciti a individuare e a domare. È estremamente difficile dire come si possa risolvere, non è facilmente risolvibile. È difficilmente inquadrabile una situazione di questo tipo“.

Sull’allenatore biancoceleste è stato molto critico Antonio Cassano che ha usato parole dure: “Ci sono allenatori come Sarri, che in queste competizioni fanno giocare giocatori che non giocano mai, che in Europa League si scazzano. Allora meglio non iscriversi alla Europa League, di al presidente di far iscrivere un’altra squadra se devi fare queste figura“.

Poi continua: “Un’altra roba grave che lui ha detto è ‘se scopro che il problema sono io, faccio un passo indietro’. Sono dichiarazioni pesanti. Significa che se lui si accorge che è il problema, pianta baracca e se ne va. Che messaggio puoi dare così ai tuoi giocatori?

L’ex calciatore poi  finisce così: “Sarri è una rottura di scatole. Sai chi mi sembra? Il nostro amico Walter Mazzarri. Il campo è bagnato, è il vento, il sole ecc. sempre a rompere.. Basta! Non vuoi fare l’Europa League? Prima della stagione dici a Lotito ‘non iscriviamoci’. Non andiamo a spendere soldi. È bravo a lavorare sul campo, ma ogni domenica si lamenta. Basta“.

Anche l’ex attaccante Christian Vieri non le ha mandate a dire: “Sarri è un allenatore normale. Ha vinto in Europa? Ha vinto una Europa League con il Chelsea solamente. Sarri fa sempre tutto il fenomeno, quando non lo è.. A me non mi piace che ogni volta che perde, piange. Io queste cose non le sopporto… Ogni volta che parla è colpa dell’arbitro, ogni volta che perde è una scusa“.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Andrea Riva