Bargiggia, duro attacco a Sarri: “Le sue dichiarazioni sono da squalifica pesante, dimostrano anche la mancanza di cultura…”

 

Ieri sera dopo il match Lazio-Napoli terminato con la vittoria in rimonta dei partenopei per 2-1, il tecnico del biancocelesti Maurizio Sarri si è molto arrabbiato per il gol del pareggio di Kim, reo secondo lui essere nato da una spinta dello stesso difensore sudcoreano ai danni di Luis Alberto, ma soprattutto per il possibile rigore di Mario Rui per una gomitata a Lazzari (sul risultato di 2-1).

Nel pomeriggio odierno il giornalista Paolo Bargiggia, tramite il suo sito ufficiale ha replicato a Sarri: “A far rumore al termine della gara sono state le parole di Maurizio Sarri, tra l’altro accuse pesanti rivolte all’arbitraggio non soltanto sugli episodi della gara stessa ma anche andando a ritroso sulla prima gara di campionato contro il Bologna. A detta del tecnico di Figline, il goal di Kim è dubbio per la spinta del coreano su Luis Alberto. Da sanzionare, invece, con il calcio di rigore il contatto tra Mario Rui e Lazzari.

Poi il duro attacco: “Le dichiarazioni di Sarri sulla presunta malafede degli arbitri e del Sistema dopo Lazio-Napoli sono come minimo da Ufficio Indagini. E da squalifica pesante. Dimostrano anche la mancanza di cultura sportiva di un allenatore rimasto provinciale”.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Andrea Riva