Cdm straordinario sul Coronavirus

Cdm straordinario sul Coronavirus

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

ROMA – Cdm straordinario sul Coronavirus. È previsto nella serata di oggi, a partire dalle ore 18:30, nella sede della Protezione Civile a Roma. Intanto il premier Giuseppe Conte è stato nella sede del Dipartimento di Protezione Civile per una nuova riunione del Comitato operativo e “per valutare nuove misure straordinarie”.

Oltre a Conte hanno partecipato anche i ministri Luigi Di Maio, Roberto Speranza e Paola De Micheli, nonché il commissario straordinario e capo della Protezione Civile Angelo Borrelli.

“Il mio pensiero e il cordoglio di tutto il governo vanno alle due vittime e alle loro famiglie”, aveva scritto su Facebook in mattinata il premier. “Siamo al lavoro senza sosta per reagire con la massima compattezza a questa emergenza”.

Cdm straordinario sul Coronavirus

Questo invece quanto dichiarato dal leader di Italia Viva, Matteo Renzi:

“Qualche anno fa tutti discutevamo dei no vax, adesso sono scomparsi tutti. Questo è significativo. Il Paese deve dare priorità a gestire l’emergenza e dare ascolto alla scienza e ad esperti come Burioni e Capua, che sono stati massacrati sui social, ma avevano ragione”.

Ora Renzi potrebbe anche chiedere a Conte di rinviare l’incontro di natura squisitamente politica che i due avrebbero dovuto avere la prossima settimana. Ed ecco che cosa ha detto il leader della Lega Matteo Salvini:

“Stiamo lavorando perché il problema non diventi un disastro. Per evitare danni ulteriori controlliamo e chiudiamo. Quelli che negano l’evidenza per buonismo o ignoranza, quelli che dicono è tutto sotto controllo mi sembra che abbiano capito poco o hanno capito tardi. Lo stesso presidente del Consiglio non più tardi di due giorni fa diceva che la situazione era tutta sotto controllo”.

Salvini ha poi concluso:

“Una preghiera per la prima vittima italiana del Coronavirus e un pensiero alla sua famiglia. Forse ora qualcuno avrà capito che è necessario chiudere, controllare, blindare, bloccare, proteggere?”.

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24