Cessioni Cagliari: eccone due in casa rossoblu

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Cessioni, è scattata l’ora X

Cessioni, questa è la parola d’ordine in casa Cagliari. Dopo una vera e propria girandola di ottimi colpi in entrata, é giunto il momento di dare cassa. Per farlo è ovviamente necessario passare per le cessioni. I rossoblù hanno evidentemente degli esuberi, ed hanno l’obbligo di vendere alcuni elementi, anche per sfoltire una rosa sia troppo ampia, per una squadra che giocherà solo due competizioni. Dopo queste potrebbero arrivare anche altri due colpi. Li ha praticamente promessi Tommaso Giulini, che dopo aver suscitato qualche dubbio tra i tifosi, ha ultimamente recuperato il terreno perduto, scatenando un entusiasmo che non si ricordava dai tempi della Coppa Uefa.

Cessioni Cagliari, Diego Farias va via

Adesso é ufficiale, il Cagliari ha ceduto Diego Farias. Dopo Niccolò Giannetti ceduto alla Salernitana, adesso é il turno del brasiliano. La punta verdeoro si trasferisce al Lecce, con la formula del prestito oneroso con obbligo di riscatto. Il costo dell’operazione è di 1,5 milioni di euro, da versare subito nelle casse del sodalizio rossoblù. Successivamente, in caso si salvezza acquisita, i pugliesi avranno l’obbligo si riscattare il ragazzo, pagando altri 5 milioni di euro. Insomma un’operazione che consente a Farias di mantenere la categoria, senza dover allontanarsi dall’Italia.

Altre cessioni in casa rossoblù

Oltre a Diego Farias il Cagliari ha effettuato un’altra cessione. Stavolta i termini dell’operazione sono però differenti. Santiago Colombatto resterà ancora di proprietà degli isolani, ma si trasferirà altrove. Più precisamente in serie B, dov ad attenderlo c’é la Virtus Entella. La formula è quella del prestito secco fino a giugno 2020. Non finisce qui. Il Cagliari dovrà effettuare anche altre cessioni. Probabilmente partirà anche un’altra punta ed un centrocampista. Gli indiziati sono: Han o Joao Pedro in avanti, ed il croato Bradaric in mezzo al campo. Due di loro hanno le valigie in mano, è solo questione di giorni.

 

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24