Barella, parole importanti per il suo futuro

Svolta Barella e Inter: accordo trovato a breve addio ai rossoblu

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Nicolò Barella non convocato per il ritiro

Barella ed il Cagliari, una storia ormai ai titoli di coda. Lo testimonia il fatto che il ragazzo, non é stato nemmeno messo nella lista dei convocati per il ritiro. Certo il giovane sardo ha diritto ad un periodo di vacanza più lungo, avendo giocato anche il campionato Europeo, riservato alla categoria under 21. La sensazione forte però, è quella di una sua partenza ormai imminente. Mancano solo da sistemare alcuni dettagli, ed il centrocampista cagliaritano coronerà il sogno di trasferirsi nella “sua” Inter.  Nonostante il pressing e l’ottima offerta presentata dalla Roma, Nicolò ha voluto solo i nerazzurri.

Inter ad un passo

L’offerta della Roma consisteva in 35 milioni di euro, più il cartellino dell’attaccante Defrel. Una valutazione globale da 50 milioni di euro. Barella non ha accettato il trasferimento nella capitale. Ha in mente solo i nerazzurri. I tifosi del Cagliari si sono sentiti un pó traditi da questo suo atteggiamento, che però non ha spostato di un millimetro le intenzioni del ragazzo. Marotta nei giorni scorsi ha incontrato nuovamente Giulini a Milano, per trovare l’intesa e la formula più conveniente per tutti. Dopo un lungo tira e molla, pare che l’accordo sia stato finalmente raggiunto.

L’intesa per il passaggio all’Inter

Niente contropartite tecniche all’interno della trattativa, dopo denaro cash. Questa la soluzione perfetta…..visto sbloccare l’affare. Il Cagliari ha rifiutato i 36 milioni piu 4 di bonus, troppo pochi secondo il presidente del club isolano. L’intesa è stata trovata con la formula del prestito oneroso, al quale seguirà il riscatto obbligatorio. Le cifre dovrebbero essere di un 7-8 milioni per il prestito, ed il riscatto fissato ad altri 40 milioni di euro. Insomma Barella partirà per 48 milioni. La cifra del riscatto inoltre, potrà essere versata in due esercizi, in maniera tale da non pesare in maniera eccessiva al bilancio del club meneghino.

 

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24