Come investire in criptovalute? Tutto ciò che devi sapere

Quando si parla di investimenti online nell’ultimo periodo si chiama in causa il concetto di criptovalute. Molte persone però potrebbero non conoscere il vero significato di questa parola e più in generale di tale argomento. Scopriamo allora quali sono le delle modalità di investimento di questo mercato, approfondendo un argomento che è, ora più che mai, attuale.

La criptovaluta è una categoria definita, la “Cryptocurrency“, ovvero un bene digitale che viene usato per effettuare uno scambio. Viene trasferito attraverso codici criptati, che non vengono così interpretati da eventuali attacchi hacker. Ogni transazione è sicura, e viene controllata da vicino la creazione di una nuova valuta. I Bitcoin, i Ripple, gli Ethereum e i Litecoin sono una valuta per scambiare denaro via internet in modo sicuro al 100%.

Per maggiori approfondimenti troverai online il portale dedicato alle criptovalute salex.

Criptovalute: un mercato in via di espansione

La criptovaluta è considerata un ottimo mezzo di scambio; possiamo quindi paragonarla alle classiche monete come USD o l’Euro. Questo progetto è nato per poter così condividere un imponente numero di informazioni sulle piattaforme digitali, seguendo una protezione totale grazie ad alti livelli di crittografia. Lo scopo di quest’ultima è quello di protegge le transazioni e verificare ogni creazione di monete nuove. Se prendiamo per esempio il Bitcoin citato prima, nato nel 2009, possiamo dire che è stata la prima criptovaluta del nuovo mercato. Da quel momento le valute sono cresciute in modo virale. In questi 8 anni infatti il Bitcoin, firmato da Satoshi Nakamoto, ha raggiunto livelli altissimi, con picchi di 1000 dollari per singolo pezzo.

Si parla di una modalità del tutto innovativa di operare sul mercato, ben diversa dalle attività svolte dalla classica banca. Non a caso, il settore ora vanta centinaia di diversi tipi di criptovalute, alcune delle quali permettono di operare al limite della legalità, con il rischio di esporre l’investitore ai pericoli del dark web. Per questo tutto viene attentamente programmato e studiato nel minimo dettaglio, così da rendere impossibile l’alterazione del valore dei Bitcoin. Per questo le valute usate possono portare alla creazione di un sempre maggior numero di denaro, creando più inflazione.

Ma le criptovalute sono sicure?

Questo mercato segue i protocolli che sono detti ” Proof-of-work” oppure “Proof-of-quota“. Coinvolge persone che hanno attentamente programmato i propri computer a elaborare centinaia, migliaia di transazioni al secondo. Con i Bitcoin si lavora sulla più popolare criptovaluta, per volume e utilizzo sul mercato, seguita a ruota dalle EthereumRipple e Litecoin.

Tra i grandi vantaggi delle criptovalute vi è la possibilità di essere meno esposte al sequestro per mano delle forze dell’ordine. Inoltre non saremo mai obbligati a far ricorso a intermediari, come PayPal per esempio, per effettuare transazioni.

Le loro funzionalità le rendono praticamente anonime, con un livello massimo di sicurezza garantita. E il mercato è destinato a crescere, a evolversi anche in futuro. Secondo gli esperti il prezzo dei Bitcoin è pronto a salire aprendo le porte a nuovi mezzi d’investimento che si affidano a scambi trasparenti su più settori.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: