Contador appoggia la scelta di Froome

Contador appoggia la scelta di Froome

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Contador appoggia la scelta di Froome di trasferirsi dal Team Ineos alla Israel Start-Up Nation al termine della stagione 2020. Nel 2021 il britannico avrà 36 anni e nonostante il suo talento, già da quest’anno nel team Ineos deve far fronte ad una concorrenza agguerrita soprattutto nel Tour de France. Contador è sicuro che anche se cambierà squadra, Froome sarà sempre uno dei favoriti alla vittoria delle corse. Al riguardo, in un’intervista esclusiva a Cyclingnews ha sottolineato: “In realtà, ha senso. Ha vinto quattro Tour, il Giro e la Vuelta e si sente ancora abbastanza forte da combattere per queste gare. Penso che Bernal sarà uno di quei ciclisti che daranno forma a un’intera era dei Grandi Giri e sta progredendo molto velocemente. Quindi, se Froome fosse rimasto nel Team Ineos, avrebbe dovuto cambiare obiettivo o lavorare per Bernal. Nel ciclismo di oggi, gli sforzi sono molto più misurati e calcolati. Ciò consente ai ciclisti di continuare a correre fino a quando non sono molto anziani. Penso che un corridore, oggi come oggi, possa lottare per la vittoria in un Grande Giro fino 38 o 39 anni e vincerlo. C’è l’esempio di Chris Horner alla Vuelta a España nel 2013. Ma nel caso di plurivincitori del come Froome, c’è anche l’esperienza per continuare a farlo”.

Contador appoggia la scelta di Froome. Le dichiarazioni

Contador non ha dubbi sul fatto che Froome resta il favorito alla vittoria del Tour de France: “Secondo me, l’anno prossimo, Froome sarà ancora uno dei maggiori favoriti per il Tour de France. Non credo che nessuno dei leader Ineos vogliano ‘impedire’ a un altro compagno di partecipare, che si tratti di Thomas, Froome o Bernal. Anche se sarà un po’ più stressante per il team Ineos, penso che i benefici superino ogni possibile svantaggio”. Tra la fine di agosto e la metà di settembre scopriremo se Chris Froome riuscirà a portare a casa il quinto titolo del Tour de France.

Autore dell'articolo: Annamaria Sabiu