Scossa sismica in Corea del Nord

Corea del Nord: scossa sismica di magnitudo 3.4: è un’esplosione?

 

Una scossa sismica di magnitudo 3.4 ha colpito la Corea del Nord. Secondo l’agenzia cinese per i terremoti, però. il sisma è stato “probabilmente” causato da un’esplosione. Di tutt’altro avviso il servizio metereologico sudcoreano che parla di un evento “presumibilmente di origine naturale“.
La scossa ha avuto il suo epicentro in superficie, intorno alle 10.30 italiane nella stessa zona in cui il 3 settembre il regime di Pyongyang aveva effettuato un test nucleare, nella regione di Kilju.

Due versioni sulla scossa sismica

La Sudcorea afferma che la scossa sismica avvenuta oggi in Nord Corea, potrebbe essere anche effetto di un “crollo” del terreno o delle strutture del sito di prova.
Questa constatazione deriva dal fatto che il terremoto è avvenuto nella stessa zona in cui furono effettuati alcuni test missilistici. Lo United States Geological Survey afferma che “questa volta non possiamo confermare con certezza la causa (naturale o artificiale) della scossa”.
Certo, è singolare anche un’altra coincidenza. La scossa arriva, infatti, a poche ore dalle parole del presidente americano Donald Trump che aveva detto:  “Noi vogliamo un mondo in cui ci siano Paesi che cooperano tra loro. E non possiamo avere un piccolo pazzo che spara missili sugli altri.”
L’ipotesi di un attacco americano, dunque, non è da escludere. I rapporti sempre più tesi tra Trump e Kim Jong-un sono uno dei motivi che potrebbero portare ad una guerra.

[adrotate banner=”16″]

Cina-Nord Corea: fine dei giochi?

Anche la Cina ha deciso di fare un passo indietro nei confronti della Corea del Nord. Pechino ha bloccato l’export di greggio seguendo le sanzioni dell’Onu decise a causa dei test nucleari e di missili balistici.
Inoltre, le esportazioni di prodotti raffinati saranno ridotti a soli due milioni di barile l’anno a partire dal primo ottobre.
Colpito anche il campo tessilie. il governo cinese ha deciso di bloccare da subito l’import.
La Corea del Nord è sempre più isolata. Queste sanzioni minano l’economia dello stato asiatico, producendo danni enormi per quel che riguarda il Pil.
Basterà a far abbassare la cresta a Kim Jong-un?

VAI 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24