44 nuovi decessi

Coronavirus, 44 nuovi decessi in Cina

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Si contano altri 44 nuovi decessi provocati dal coronavirus

Negli ultimi giorni la Cina ha riportato 44 nuovi decessi causati dal coronavirus e 327 casi aggiuntivi di contagio, il livello più basso da oltre un mese. In totale, dall’inizio della diffusione del virus, le vittime sono salite a 2.788. La Commissione sanitaria nazionale (Nhc) ha riferito che la maggior parte di queste ultime sono, per la maggior parte, relative all’Hubei, la provincia epicentro dell’epidemia.

I casi sospetti sono 452

I casi sospetti sono 452, quelli critici si sono ridotti di 394 unità, a quota 7.952. Giovedì i pazienti guariti e dimessi dagli ospedali sono stati 3.622, portando il totale a 36.117, secondo gli aggiornamenti della Commissione sanitaria nazionale (Nhc). I casi di infezione confermati sono saliti a 78.824, inclusi 2.788 decessi. La Commissione ha aggiunto 2.308 soggetti a rischio, mentre sono 656.054 sono le persone venute a contatto con contagiati certi.
Sono 10.525 le persone dimesse dal periodo di osservazione medica e 65.225 quelle che invece vi sono ancora sottoposte.

Un cane di Hong Kong sarebbe positivo al coronavirus

E’ dell’ultimo momento la notizia di un cane risultato positivo al test sul coronavirus ad Hong Kong; questa informazione sta creando allarme nelle associazioni animaliste. Il cane non ha i sintomi della malattia, ma ci sarebbero stati dei riscontri su alcuni campioni prelevati dalle cavità nasali e dalla bocca. La sua proprietaria, una donna di 60 anni, è infetta da coronavirus ed è ricoverata in isolamento e questo ha indotto le autorità a ordinare accertamenti anche sulla salute del cane, che ora verrà messo in quarantena per due settimane, nel corso delle quali saranno condotti ulteriori test. Attualmente, tuttavia, non ci sono riscontri sicuri che animali come cani o gatti possano trasmettere il virus all’uomo; si teme, comunque, che la psicosi possa generare un’ondata di abbandoni o, peggio, di abbattimenti ingiustificati.

Fonte Immagine: FrNews.it

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24