Crotone: bambini di tre anni picchiati a scuola

Succede a Petilia Policastro in provincia di Crotone, proprio nel luogo che per eccellenza dovrebbe custodire e preservare l’innocenza.

L’asilo statale della piccola cittadina è diventato infatti lo scenario di un incubo: i bambini hanno riferito ai genitori di aver ricevuto da due maestre calci, schiaffi, insulti, graffi, tirate di capelli, lanci di oggetti e minacce di morte. Alcuni sono stati persino rinchiusi per lunghe ore in un’aula buia senza cibo né acqua.

Crotone: scoperte grazie alle telecamere

La preoccupazione è enorme e le indagini sulla vicenda non hanno tardato: gli investigatori hanno piazzato telecamere nascoste in tutto l’edificio, trovando purtroppo riscontro ai racconti dei piccoli. Le due insegnanti avrebbero maltrattato ripetutamente bambini di tre anni che avrebbero subito una involuzione della personalità con un diffuso senso di timore e di rifiuto della scuola.

“Le immagini sono agghiaccianti, fanno venire i brividi” riferiscono la Procura e i carabinieri.

Intanto le maestre colpevoli delle vessazioni, in attesa del processo, sono state sospese dall’insegnamento per l’intero anno scolastico.

Fonte