Cucchi su Facebook: “Troppa fretta con Allegri e Sarri”

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

La sconfitta in casa contro il Benevento ha scosso con un forte terremoto il mondo della Juventus. La squadra di Andrea Pirlo si lascia battere dopo un errore grave di Arthur che con un retropassaggio manda in porta Gaich. Nonostante la partita da recuperare contro il Napoli, i bianconeri ora possono dire addio allo scudetto, ora che l’Inter continua ad essere distante 10 punti e con una partita che la squadra di Conte deve recuperare. I tifosi sui social si sono scagliati contro la dirigenza, rea di aver affidato una panchina così importante ad un allenatore inesperto come Pirlo, oltre ad una campagna acquisti errata. Il noto giornalista ed ex radiocronista Riccardo Cucchi, a tal proposito, ha fatto una analisi sulla propria pagina Facebook.

Cucchi: “Mercato non all’altezza degli obiettivi”

Cucchi

La stagione non è ancora conclusa, ma è il momento di tirare le somme. Per questo motivo Cucchi su Facebook fa un’analisi dettagliata di quello che sta succedendo in Casa Juventus. Ecco quanto scritto dal giornalista: “La Juventus cade fragorosamente. Inevitabili i processi. Preferisco le analisi, personalmente – afferma Cucchi -. Dopo 9 anni di vittorie era necessario un rinnovamento. Ma un rinnovamento richiede tempo, oltre che scelte coerenti. La Juventus non ha tempo. Deve vincere, anche durante i processi di trasformazione. Un compito difficile, forse impossibile da portare a termine. La fretta non aiuta mai. Troppa fretta nel liquidare Allegri, troppa fretta nel liquidare Sarri, troppa fretta nello scegliere Pirlo. Troppa fretta nell’osannarlo, troppa fretta nel condannarlo”.

Sicuramente la cattiva gestione del mercato ha influito sull’intera stagione: “In mezzo, un mercato non all’ altezza degli obiettivi. I progetti hanno bisogno di tempo. In questo calcio, che diventa isterico senza risultati, è quasi impossibile progettare. Ora credo che la Juventus debba prendersi il suo tempo. E comunque un trofeo è stato vinto, la Supercoppa, e uno è raggiungibile: la Coppa Italia. Lo so, sembra poco. Ma ci sono squadre che non vincono da anni e per le quali questi sarebbero obiettivi stagionali”. 

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24