Cura anti-age miracolosa

Cura anti-age miracolosa: si può vivere 500 anni?

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Cura anti-age miracolosa: è questa la nuova scoperta secondo la quale, grazie ad un piccolo verme, si potrebbe vivere addirittura sino a 500 anni. Infatti il segreto della longevità sarebbe da ricondurre a questo piccolo essere. Il processo rigenerativo si attiverebbe attraverso due interruttori molecolari. Gli effetti di questo “meccanismo” sarebbero pressoché miracolosi. Il risultato incrementerebbe gli effetti del processo inerente alla longevità di circa il 500%. Questo straordinario risultato è scaturito grazie ad alcuni esperimenti effettuati su piccoli vermi.

Cura anti-age miracolosa grazie al verme C. elegans

Questi sono i cosiddetti C. elegans. C’è da dire che, questo tipo di invertebrati da sempre sono al centro di molti studi inerenti proprio a questo ambito. Dunque, la scoperta potrebbe essere utilizzata per nuove cure anti-aging. Ovviamente la rivoluzione andrà a interessare – non solo la donna – ma anche l’uomo. Dunque, il risultato della scoperta, è stato pubblicato su una nota rivista, la Cell Reports. Il team che ha reso possibile la scoperta comprende ricercatori statunitensi e cinesi. Come accennato poc’anzi, tutto è da ricondurre a due elementi che riguardano la longevità.

Questi mettono in moto alcuni circuiti molecolari – due per la precisione – che fanno riferimento all’insulina e alla Tor, una proteina. Rispettivamente, i due “interruttori” avrebbero incrementato la longevità del 100% e del 30%. Di conseguenza, il team di studiosi si aspettavano risultati decisamente più bassi: un “aumento” della vita del 130%. Ebbene, non è stato così. Infatti, è stato registrato un allungamento della vita di ben il 500%. Ovviamente, sull’argomento è intervenuto anche Jarod A. Rollins. Egli è stato a capo dello studio all’università cinese. Ecco quanto dichiarato:

“L’effetto sinergico è stato pazzesco. L’effetto non è uno più uno uguale a due, ma uno più uno uguale a cinque. Per sviluppare i trattamento anti-invecchiamento più efficaci non dobbiamo guardare i singoli circuiti, ma le reti che formano”.

Fonte foto articolo: ansa.it

Autore dell'articolo: Emanuela Acri

Grafica pubblicitaria, ha svolto gli studi all'Accademia di Belle Arti di Catanzaro e quella di Lecce, concludendo il percorso con il massimo dei voti. Appassionata di film horror e serie TV, collabora con alcuni siti online nella realizzazione di articoli di diversi argomenti,