Davide Cassani parla del Mondiale

Davide Cassani parla del Mondiale di Imola disputato domenica

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com
 

Davide Cassani parla del Mondiale che si è disputato ieri, domenica 27 settembre ad Imola.

Al riguardo alla Gazzetta dello Sport ha espresso le sue considerazioni sulla spedizione azzurra:Ai ragazzi non potevo dirgli granché, sapevamo che gli altri erano davvero forti . Il risultato non può soddisfarmi, però hanno dato l’anima. A Vincenzo è mancato poco per stare con i migliori. Perché non abbiamo seguito Pogacar? Non hanno avuto la forza di seguirlo, lui alla fine ha sprecato molte energie,quando ci sono squadre organizzate dietro su un percorso del genere diventa difficile”.

Cassani ha poi aggiunto: “Gli uomini da battere erano Alaphilippe e Van Aert, il Belgio ha lavorato tutto per lui, anche Van Avermaet. Se avesse tirato sul Mazzolano, forse quel gruppetto con Nibali poteva andare via…”.

Davide Cassani parla del Mondiale. Le dichiarazioni

Davide Cassani non poteva chiedere di più agli azzurri protagonisti del Mondiale di Imola. La corsa è stata vinta da Alaphilippe.

In un’intervista rilasciata al sito www.tuttobiciweb.it ha affidato le considerazioni sulla settimana di Imola: “Ci sono stati dei momenti veramente emozionanti. Sono le mie strade, con tanti ricordi. In questo autodromo mi sono innamorato del ciclismo, ho vinto da ragazzino. Per me fare il commissario tecnico su queste strade mi è sembrato un sogno. Quando uscivo in bici con i miei ragazzi, praticamente conoscevo tutti gli amatori che abbiamo incontrato. Non sembrava di essere al Mondiale, sembrava di vivere delle giornate di normale allenamento, con emozioni uniche e straordinarie. Mi sarebbe piaciuto vincere la corsa in linea, ma non posso dimenticare il meraviglioso oro di Filippo Ganna. Sapevamo che i nostri avversari erano forti e ci siamo piazzati nel posto che sapevamo di poter raggiungere”.

Non resta che attendere le prossime corse ciclistiche per vedere il riscatto dei corridori azzurri, tra cui anche il capitano Vincenzo Nibali prossimo al Giro d’Italia.

Per favore supportaci e metti mi piace!!

Autore dell'articolo: Annamaria Sabiu

Avatar