Di Francesco Oporto ultima chiamata

Di Francesco Oporto ultima chiamata

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Domani per Di Francesco Oporto ultima chiamata

Per Di Francesco Oporto ultima chiamata vicino l’esonero in caso di sconfitta.

Il momento della Roma non è dei migliori, la sconfitta, netta nel derby ha lasciato scorie.

La piazza è esigente e molto complicata, lo sa bene Di Francesco il mister giallorosso.

Domani sera il ritorno di Champions ad Oporto varrà l’accesso ai quarti di finale.

[adrotate banner=”37″]

Si riparte dal due a uno per i giallorossi che troveranno un ambiente caldissimo.

In ballo non ci sono soltanto soldi ma anche il destino del tecnico tornato in bilico.

Un altro momento delicato della stagione da superare, con la squadra che ha troppi alti e bassi.

Passa da momenti di ottimo calcio a prestazioni deludenti, con Black out inspiegabili.

Le scorie del derby perso malamente dovranno essere lasciate alle spalle, il momento è decisivo.

Anche la corsa al quarto posto ha subito un rallentamento e l’Europa può far ritrovare i giusti stimoli per salvare la stagione.

Alcuni nomi in ballo per sostituire Di Francesco sono stati fatti, da Donadoni a Paulo Sousa.

Nessuno conosce la squadra come il tecnico attuale ed un cambiamento in corsa metterebbe in discussione tutto il progetto.

Nessuno avrebbe alibi dal presidente allo stesso Monchi attaccato dalla tifoseria reo di aver effettuato acquisti sbagliati.

https://www.standard.co.uk/

Di Francesco Oporto ultima chiamata: il goal subito all’Olimpico pesa.

Nella partita dell’Olimpico sono stati molti i rammarichi giallorossi, a partire da quel fortunato goal portoghese.

Dovesse risultare decisivo, sarebbe una beffa clamorosa ed immeritata.

Serve la Roma migliore che riesca a ripartire da quella grande prestazione, consapevole di poter portare a casa il risultato.

Il gruppo sembra unito col mister, tutti dovranno garantire il cento per cento per non avere rimpianti.

Partite come queste hanno un grande fascino, tutti vorrebbero giocare.

In 95 minuti ci si gioca tutto una notte speciale che rimarrà comunque vada nella storia del club.

 

Fonte foto

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24