Email Sos Animali del Viminale

Email Sos Animali del Viminale contro i maltrattamenti

 

Attiva l’ email Sos Animali del Viminale contro i maltrattamenti e gli illeciti

 

Roma, lì 20 luglio 2019 – Il Viminale è contro i maltrattamenti ed attiva l’email Sos Animali !

 


Prima il finanziamento poi l’attivazione del canale di comunicazione avvicinano la Pubblica Amministrazione alla delicata condizione nella quale vivono alcuni animali. Matteo Salvini ha manifestato il suo sdegno nei giorni scorsi per i maltrattamenti agli animali e si è schierato contro il randagismo.


[adrotate banner=”37″]

Finanziamento pari a 1 milione di euro ed attivazione Email Sos Animali

La macchina degli aiuti si è messa in moto con il finanziamento da 1 milione di euro; dunque, i fondi hanno come fine la lotta al randagismo, ai maltrattamenti nonché agli illeciti che vedono come vittime gli animali.

Successivamente il Viminale ha attivato la casella di posta elettronica Sosanimali.viminale@interno.it per raccogliere le segnalazioni dei cittadini. Dunque le Istituzioni si muovo potenziando la rete di servizi col fine di intercettare e rimediare a situazioni di illegalità; il fine, quindi, è quello di ridurre i rischi per gli amici illegalità, soprattutto nel periodo estivo. Infatti proprio nei giorni più caldi dell’anno gli illegalità, in special modo i illegalità, hanno vita difficile, abbandonati al proprio destino; tanti i casi di sofferenza per gli amici a quattro zampe che vengono lasciati in appartamenti per ore senza cibo o cure.

Le risorse a disposizione in favore degli animali e l’appello si Matteo Salvini

Le risorse sono assegnate sulla base di piani di azione, di durata semestrale, costruiti in stretto raccordo con tutti gli enti e le amministrazioni interessate, messi a punto dalle Prefetture dei capoluoghi di regione.

Intanto, dopo l’appello del ministro Matteo Salvini e dell’amministrazione comunale, a Mineo continuano le richieste e le donazioni per i più di cento cani rimasti nell’ormai ex Cara.

 

Altre notizie di cronaca sulla pagina del sito.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Paolo Di Sante

Ogni giorno genitori danno tutto per la famiglia, lavoratori si sacrificano per lo stipendio, disoccupati cercano lavoro, imprenditori e professionisti cercano di mandare avanti l'attività. E poi c'è l'Italia, un paese intasato di burocrazia e norme che sembrano remare contro chi si alza la mattina per affrontare la giornata. Tutto ciò ha mosso in me la voglia di pubblicare studi, ricerche ed appunti che sono frutto di oltre un ventennio di lavoro: adempimenti fiscali, civilistici ed amministrativi; servizi alle aziende ed alle persone in campo amministrativo e finanziario. Credo che la diffusione delle informazioni porti equità sociale. Il mio motto preferito: "l'unione fà la forza".