Farmaco contro sclerosi multipla Polpharma

Farmaco contro sclerosi multipla Polpharma – Novartis

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Natalizumab, il farmaco contro la sclerosi multipla recidivante-remittente prodotto in collaborazione da Polpharma Biologics e Novartis International AG

Accordo per la lotta contro la sclerosi multipla RRMS: Polpharma e Novartis alleate per il farmaco Natalizumab ma non solo.

La Novartis International AG è una società multinazionale svizzera che opera nel settore farmaceutico. Nella classifica delle società multinazionali farmaceutiche si posiziona al secondo posto al mondo per fatturato, dopo la Pfizer; inoltre è ventesima nella classifica delle più grandi multinazionali al mondo.

La società svizzera ha come obiettivo quello di interpretare in modo nuovo la medicina, per prolungare la vita delle persone e, allo stesso tempo, per migliorarla. Da azienda leader a livello globale nel settore farmaceutico, utilizza tecnologie scientifiche e digitali innovative, per creare terapie trasformative in aree con importanti bisogni medici.

Sandoz ( Novartis ) e Polpharma Biologics insieme per il farmaco Natalizumab contro la RRMS

Le società Novartis e Polpharma Biologics hanno unito le forze per il farmaco chiave contro la sclerosi multipla recidivante-remittente. Infatti Sandoz, la divisione di Novartis che si occupa a livello mondiale dei biosimilari, ha concluso un accordo commerciale con la casa farmaceutica polacca per il Natalizumab.

In base a quanto previsto dall’accordo:

  • Sandoz avrà come compito la commercializzazione e la distribuzione del farmaco sul mercato;
  • mentre Polpharma continuerà ad operare da responsabile dello sviluppo del farmaco, a produrre ed anche fornire.

Il medicinale è un anticorpo monoclonale umanizzato utilizzato nella terapia di disordini infiammatori immunitari; dunque trova impiego anche nei trattamenti della sclerosi multipla recidivante-remittente, che colpisce l’85% dei pazienti con questa patologia. Il suo utilizzo in clinica per il trattamento della sclerosi multipla è stato approvato in Italia nel dicembre 2006.

All’interno del listino azionario dello Swiss Market Index, il titolo di Novartis in circa 4 mesi ha guadagnato intorno al 15%; anche oggi, per il titolo azionario, il segno è positivo se pur di solo lo 0,51%.

Jerzy Starak, Presidente di Polpharma Biologics, ha affermato:

“Questo importante accordo commerciale segna un’importante pietra miliare nel costante impegno di Polpharma Biologic nella produzione di biofarmaci più convenienti e di alta qualità per i pazienti di tutto il mondo. Siamo lieti di unire le competenze con il nostro partner di collaborazione Sandoz AG per ampliare l’accesso dei pazienti a questa importante opzione di trattamento per RRMS. Natalizumab è il primo di una serie di sviluppi in fase avanzata della pipeline che prevediamo di annunciare nel prossimo futuro.” 

Altre notizie di medicina nella pagina del sito.

Autore dell'articolo: Paolo Di Sante

Ogni giorno genitori danno tutto per la famiglia, lavoratori si sacrificano per lo stipendio, disoccupati cercano lavoro, imprenditori e professionisti cercano di mandare avanti l'attività. E poi c'è l'Italia, un paese intasato di burocrazia e norme che sembrano remare contro chi si alza la mattina per affrontare la giornata. Tutto ciò ha mosso in me la voglia di pubblicare studi, ricerche ed appunti che sono frutto di oltre un ventennio di lavoro: adempimenti fiscali, civilistici ed amministrativi; servizi alle aziende ed alle persone in campo amministrativo e finanziario. Credo che la diffusione delle informazioni porti equità sociale. Il mio motto preferito: "l'unione fà la forza".