Fiorentina Femminile agli Ottavi di Champions

Fiorentina Femminile agli Ottavi di Champions

 

Fiorentina Femminile agli Ottavi di Champions, impresa storica. Un gol che vale il passaggio del turno per le ragazze di mister Cincotta

Una grande impresa: la Fiorentina Femminile agli Ottavi di Champions dopo la vittoria per 1-0 sullo Slavia Praga; un obiettivo dunque dal valore storico per l’Italia.

Dopo il 2-2 dell’andata infatti, la formazione di Antonio Cincotta batte lo Slavia Praga con un gol dell’attaccante Sabatino a tempo quasi scaduto.

E’ dunque bastato un solo gol per continuare il sogno chiamato Women’s Champions League; la rete della vittoria, porta la firma della solita Daniela Sabatino che ha raccolto l’assist di Bonetti.

Un successo che consente alla Fiorentina di raggiunge nuovamente gli Ottavi di Champions; impresa che invece non è accaduta alla Juventus.

Le bianconere infatti, dopo la sofferta sconfitta per 3-2 a Torino, tornano a casa con un’altra sconfitta in quel di Francia; il Lione infatti vince 3-0 e passa il turno.

Ma l’Italia può esultare, un’impresa che si evince dalle parole dei protagonisti (dalla pagina Facebook )

Mister Antonio Cincotta spiega la gioia del finale:

E’ stata un’esplosione di gioia perché ci abbiamo messo tanto a sbloccarla. Le ragazze hanno dato tutto, davanti a uno Slavia Praga coriaceo.

Sono contento perché da un mese e mezzo sto vedendo una squadra forte, che a volta non ha raccolto quanto meritato; oggi invece si è aggiustato tutto anche col destino.

Partita facile? Non credo, il sorteggio ci ha messo di fronte la 7^ forza del Ranking Uefa; poteva andarci peggio? Sì, ma la verità è che lo Slavia, nelle ultime sei edizioni, è arrivato tre volte ai quarti e tre volte agli ottavi.

Siamo arrivati noi e abbiamo invertito la storia. Dedico la vittoria a tutta la società che le ragazze hanno sentito davvero vicino.

Dal canto suo bomber Daniela Sabatino aggiunge:

Volevamo fortemente questa vittoria; da luglio ci stiamo preparando per portare a Firenze qualcosa di importante.

Non è stata una bella partita ma quel che conta era uscire vittoriose. Oggi ognuna di noi e tutta la società voleva passare queste vacanze in serenità.

Dedico la vittoria a me stessa dopo il rigore sbagliato domenica, alla mia famiglia, al presidente Commisso che ci è sempre vicino e a tutte noi.

 

Foto: Pagina Facebook ufficiale ACF Fiorentina Femminile 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.