Genoa Maran

Genoa Maran ha la fiducia di Preziosi, ma deve risalire in classifica

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Roland Maran non è a rischio e resterà sulla panchina del Genoa. Ieri dopo la pesante sconfitta con la Roma c’è stato un incontro con il presidente Enrico Preziosi. Toni miti e volontà ferma di andare avanti insieme, anche se i risultati iniziano a preoccupare. E’stato lo stesso presidente a volere fortemente il tecnico e non vuole rinnegare la sua scelta.

Genoa Maran resta in sella

Il Genoa resta quindi nella mani di Rolando Maran ma il tecnico dopo la sosta dovrà invertire la rotta. Due sconfitte di fila con Roma e Torino in casa che arrivano dopo il derby pareggiato 1-1. Non basta la vittoria sul Catanzaro in Coppa Italia per rialzare il morale. La classifica della Serie A inizia già a far paura. Il Grifone è terzultimo con 5 punti, sopra solo a Udinese a Crotone. E proprio i friulani saranno i prossimi avversari in un match già delicatissimo.

Secondo Il Secolo XIX la partita con i bianconeri non sarà da dentro o fuori per Maran. Il tecnico dovrà invertire la rotta ma se non ci riuscisse in Friuli non verrebbe comunque esonerato. Si resta così quindi anche perché le attenuanti per l’allenatore ci sono. Il Covid-19 ha reso la squadra atleticamente fragile. Il Genoa si spegne presto anche per colpa dei pochi allenamenti sostenuti nelle scorse settimane.

Cosa non va, difesa sul banco degli imputati

Ovviamente la colpa non può essere solo del Coronavirus. Il Grifone di Maran ha evidenziato parecchi limiti in tutte le zone del campo. A finire sul banco degli imputati è soprattutto la difesa. Il cambio dalla retroguardia da quella a tre a quella a quattro non ha sortito gli effetti sperati. I rossoblu subiscono gol da cinque partite di fila. Da inizio campionato ad oggi sono 15 le reti al passivo, solo Torino e Crotone hanno fatto peggio.

Nonostante il periodo non dei migliori, alcune buone notizie ci sono. I giovani per esempio stanno dimostrando di essere già pronti. Rovella a centrocampo è la sorpresa più bella e nel frattempo è sbocciato anche Scamacca. E poi c’è Pjaca che ha qualità tecniche ben superiori alla media e ha fatto intravedere di poter essere l’uomo in più.

Fonte foto: pagina Facebook ufficiale Genoa

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24