Giornata mondiale dei diritti dei bambini

Giornata mondiale dei diritti dei bambini, infanzia ancora negata

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Giornata mondiale dei diritti dei bambini, infanzia ancora negata. Save the Children: più di un bambino su 2 minacciato da povertà, guerre o discriminazioni

Infanzia negata per più della metà dei bambini nel mondo, è a loro che va il pensiero oggi, Giornata mondaile dei dirtti dei bambini.

Ogni giorno, sulla loro pelle, devono fare i conti con le conseguenze disastrose dei conflitti, della povertà o delle discriminazioni.

E’ la denuncia Save the Children, l’Organizzazione internazionale, che dal 1919 lotta per salvare la vita dei bambini e garantire loro un futuro.

Valerio Neri, Direttore Generale di Save the Children:

Nel mondo tanti, troppi bambini continuano a morire ogni giorno perché non hanno cibo, acqua o cure mediche.

E sono tantissimi quelli che non possono andare a scuola perché vivono in zone di guerra o perché sono costretti ad andare a lavorare.

Così come milioni di bambine e ragazze diventano adulte troppo presto perché costrette a sposare uomini spesso più grandi di loro.

Il mondo non può e non deve più accettare che tutto questo continui ad accadere.

I bambini sono prima di tutto bambini e ognuno di loro merita l’opportunità di nascere e crescere sano, di ricevere un’educazione e di sentirsi protetto.

Nella Giornata mondiale dei diritti dei bambini, l’Organizzazione stima che circa 5,4 milioni di bambini, ogni anno, muoiono prima di aver compiuto il quinto anno di età 

Una situazione causata di malattie facilmente curabili e prevenibili, di cui quasi la metà perdono la vita per cause legate alla malnutrizione.

Le condizioni di vita dei minori sono gravi nelle zone fragili o affette dai conflitti, qui vivono 350 milioni di bambini con ostacoli enormi circa l’accesso al cibo, all’acqua pulita o alle cure mediche.

Soltanto in Yemen:

più di 5 milioni di bambini stanno soffrendo la carenza di cibo: un minore su 2 soffre di malnutrizione cronica e più di 400mila sotto i 5 anni sono affetti da malnutrizione acuta grave.

In Siria:

più di 13 milioni di persone hanno ancora bisogno di assistenza umanitaria e quasi 2.400 bambini con meno di 5 anni rischiano di morire entro fine anno per gli stessi motivi.

I diritti dei bambini nel mondo, sottolinea Save the Children, sono gravemente minacciati anche nelle aree sferzate dalla povertà dove vive oltre un miliardo di minori

Nei paesi in via di sviluppo, in particolare, un bambino su 5 è in povertà estrema, ma anche nelle aree economicamente più avanzate sono costretti a fare i conti con le deprivazioni economiche: sono circa 30 milioni nei Paesi Ocse.

Una piaga che non lascia immune nemmeno l’Italia: 1,2 milioni di bambini e adolescenti vivono in condizioni di povertà assoluta con gravi ripercussioni sul loro futuro.

La giornata mondiale dei diritti dei bambini: per Save the Children non è solo oggi, si lavora ogni giorno, in Italia e nel mondo, per garantire un futuro ai bambini senza un domani, quelli più esclusi, invisibili o dimenticati.

Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.