Gli incidenti stradali in numeri

Gli incidenti stradali in numeri, crollo durante il lockdown

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Gli incidenti stradali in numeri, crollo nel lockdown. Le statistiche provinciali elaborate da Aci e Istat mostrano una situazione molto diversa a livello territoriale

Nel 2019, sulle strade italiane, si sono registrati 172.183 sinistri: gli incidenti stradali in numeri hanno causato anche lesione con 3.173 decessi e 241.384 feriti. In media, rispettivamente, 472 incidenti, 9 morti e 661 feriti ogni giorno.

Durante il periodo di lockdown invece c’è stato un crollo dell’incidentalità per alcuni mesi con punte fino a -80%; dato che, sulla base dei primi dati provvisori della Polizia Stradale, si riflette alla fine del mese di settembre in una diminuzione di incidentalità e mortalità pari a circa il 30%.

I dati Istat dimostrano inoltre una realtà territoriale diversificata con 43 province nelle quali il numero di decessi è aumentato rispetto allo scorso anno.

Venezia (+20), Modena e Forlì-Cesena (+18) quelle con gli incrementi maggiori, di conseguenza anche le regioni Emilia-Romagna (+36) e Veneto (+25), seguite dalla Campania (+17).

Al contrario, risultati di gran lunga migliori a Genova (-45 decessi), Roma e Firenze (-22), Sondrio (-16) e Sud Sardegna (-15).

Sette le regioni che hanno invece totalizzato un decremento apprezzabile: Liguria (-60), Lombardia (-45), Lazio (-43), Sardegna (-34), Toscana (-30), Calabria (-23) e Piemonte (-19).

Sinistri e decessi: un rapporto in calo solo i 5 province italiane

Nel nostro paese, nel decennio che sta per concludersi, il numero dei decessi per incidente stradale è dunque diminuito – in media – “solo” del 23%.

Inoltre 5 province hanno già raggiunto l’obiettivo 2020, (Aosta, Barletta-Andria-Trani, Grosseto, Pordenone e Sondrio), mentre 11 hanno fatto registrare una diminuzione di mortalità superiore al 40%.

Nel decennio 2010 al 2019, infine, si sono verificati 6.035 decessi in meno a causa di incidente stradale, distribuiti diversamente sul territorio nazionale.

Venti le province, però, nelle quali il numero dei morti è aumentato rispetto al 2010:

  • Chieti,
  • Cosenza,
  • Avellino,
  • Piacenza,
  • Gorizia,
  • Imperia,
  • Savona,
  • Brescia,
  • Como,
  • Lodi,
  • Macerata,
  • Isernia,
  • Asti,
  • Bari,
  • Enna,
  • Ragusa,
  • Trapani,
  • Bolzano,
  • Trento,
  • Belluno.

 

 

Foto di Artyom Kulakov da Pexels

Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.