Gli USA si ritirano dal Consiglio dei Diritti Umani ONU

Gli USA si ritirano dal Consiglio dei Diritti Umani ONU

Gli USA si ritirano dal Consiglio dei Diritti Umani ONU per ripicca al trattamento riservato ad Israele.

Gli USA si ritirano dal Consiglio dei Diritti Umani ONU poiché:

“E’ un organismo ipocrita che deride i diritti umani”

spiega, l’ambasciatrice americana all’ONU, Nikki Haley.

Inoltre l’ambasciatrice aggiunge:

“Voglio essere chiara: questo passo non è un ritiro dal nostro impegno sul fronte dei diritti umani. Assumiamo questa iniziativa perché il nostro impegno su questo fronte non ci consente di restare parte di un organismo ipocrita che deride i diritti umani” .

Infine, contrariata, definisce il Consiglio dei Diritti Umani ONU:

”protettore di chi abusa dei diritti umani”

facendo riferimento all’ammissione del Congo come membro del Consiglio, nonostante nel paese congolese siano state rinvenute fosse comuni.

Ovviamente l’ambasciatore all’ONU di Israele, Danny Danon esprime soddisfazione per la decisione degli USA di uscire dal Consiglio dei Diritti Umani dell’ ONU.

Danny Danon afferma che:

”Il Consiglio dei Diritti Umani e’ da tempo nemico di coloro che veramente hanno a cuore i diritti umani nel mondo.

Gli Stati Uniti hanno dimostrato ancora una volta il loro impegno alla giustizia e alla verità e la loro riluttanza a consentire all’odio cieco nei confronti di Israele nelle istituzioni internazionali di restare incontrastato”.

I rapporti con Israele si sono inaspriti quando l’ ONU ha deciso di avviare un’inchiesta per far luce su possibili violazioni del diritto internazionale commesse proprio da Israele.

Fonte ANSA

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
 
 

Autore dell'articolo: Paolo Di Sante

Ogni giorno genitori danno tutto per la famiglia, lavoratori si sacrificano per lo stipendio, disoccupati cercano disperatamente lavoro, imprenditori e professionisti cercano di mandare avanti l'attività. E poi c'è l'Italia, un paese intasato di burocrazia e norme che sembrano remare contro chi si alza la mattina per affrontare la giornata. Tutto ciò ha mosso in me la voglia di pubblicare studi, ricerche ed appunti che sono frutto di oltre un ventennio di lavoro: adempimenti fiscali, civilistici ed amministrativi; servizi alle aziende ed alle persone in campo amministrativo e finanziario. Credo che la diffusione delle informazioni porti equità sociale. Il mio motto preferito: "l'unione fà la forza".


Articoli consigliati: