Il Cagliari ha trovato il suo campione

 

Il Cagliari ritrova un campione vero a distanza di anni. Non sempre in piazze come quella rossoblù, passano giocatori che per anni hanno militato in competezioni importanti di primissimo livello. È il caso del croato Darjio Srna giunto in terra sarda alla veneranda età di 36 anni, e per questo motivo accolto con più di un pizzico di scetticismo. Il terzino é anche il recordman di presenze in Nazionale, a dimostrazione del fatto che stiamo parlando di un campione vero. Nelle prime uscite cagliaritane Srna ha messo in mostra tecnica superiore, e una grande qualità nel palleggio. Pochissimi i passaggi sbagliati, con una percentuale di giocate riuscite davvero molto elevata. Confermata anche la grande precisione nei cross e nel dribbling. Tra le altre cose in campo si nota la grande padronanza dei propri mezzi ed una sicurezza, nelle movenze e nelle giocate tipica del calciatore che sa e conosce affondo le proprie peculiarità. Il direttore sportivo Carli sta vincendo la sua scommessa, ossia quella di aver portato a Cagliari un calciatore che veniva da una squalifica per doping, e che portava con se una lunga serie di punti interrogativi. Il Cagliari però non ha dimenticato anche le sue grandi qualità, e lo ha porato in Sardegna con il contratto di un anno rinnovabile. Il croato non sta deludendo le aspettative di chi lo ricordava in Nazionale ed allo Shakhtar.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24