Il ritorno dei Placebo e una foto come indizio

Il ritorno dei Placebo e una foto come indizio

intopic.it feedelissimo.com  
 

Il ritorno dei Placebo e una foto come indizio. Figli degli anni ’90

Il ritorno dei Placebo e una foto come indizio. Nati a metà degli anni ’90, quella dei Placebo è la storia di una delle band trovatesi, per fortuna, nel luogo giusto nel momento giusto, tanto da essere amati fin subito anche da David Bowie. In questo video di molti anni fa è possibile ammirare e ascoltare la band, sul palco insieme al Duca Bianco. A proposito di quest’ultimo, Brian Molko dice:

«Passare cinque anni nell’orbita dell’Uomo dello Spazio, del Duca Bianco, dell’inimitabile David Bowie e imparare così tanto da lui quando noi eravamo dei ragazzini è stato un passo importantissimo».

.

Il ritorno dei Placebo e una foto come indizio

Il ritorno dei Placebo e una foto come indizio. Una band diversa dalle altre

Collocare i Placebo all’interno di un unico stile e dentro un limite stabilito è difficile, anzi impossibile. Eclettici, fuori dagli schemi, provocatori; i Placebo non hanno confini. Ogni loro canzone è cruda, sincera. Ogni canzone dei Placebo è in grado di far emergere quelle emozioni a cui non si riesce a dare voce, quella sensazione di malinconia che si annida dentro l’anima di ognuno.

C’è da sottolineare l’importanza dell’immagine e della bravura del cantante Brian Molko. Androgino, sensuale nei movimenti, a volte peccaminoso e in grado di assumere qualsiasi sembianza, Brian è la perfetta incarnazione del movimento, del non limite, di ciò che va oltre e che non può essere incasellato in qualsivoglia definizione.

In un’intervista Brian Molko, riguardo alla sua immagine dice:

“Generalmente mi trucco anche nella vita di tutti i giorni,
di fatto l’uomo che sono sul palco lo sono anche fra le mura di casa.
Banalmente è una versione più eccitante del mio essere normale,
più colorata ed estroversa di quanto normalmente io sia.
Non è una maschera che indosso, anche se ammetto che mi piace essere freak!

I Placebo sono stati in grado mettere insieme tutte le influenze e gli stimoli da cui erano circondati creando qualcosa di unico e irripetibile.

Il ritorno dei Placebo e una foto come indizio. Tra passato e presente

Nel 2016 la band ha festeggiato i vent’anni di carriera con un tour mondiale che ha toccato anche l’Italia. Nel tour sono state eseguite canzoni di repertorio che perfino loro pensavano di non dover più suonare, e invece…

“Diciamo solo che ci saranno canzoni che avevo giurato di non cantare mai più. Ma penso che sia arrivato il momento per farlo visto che tanti fan della band hanno voglia di sentirle. I nostri fan sono sempre stati molto pazienti nei nostri confronti visto che raramente suoniamo il nostro materiale di maggior successo dal punto di vista commerciale. Ma per questo tour sembra essere arrivato il momento giusto per farlo. Questo tour è completamente dedicato ai fan e ci darà la possibilità di rivisitare tanto vecchio materiale. Quindi se volete sentire canzoni come “Pure Morning” e “Nancy Boy” che non suoniamo da quasi 10 anni e che forse non suoneremo più, sarà meglio che veniate a vedere questi spettacoli”.

E voi avete avuto la fortuna di essere presenti?

La buona notizia per tutti i fans della band riguarda il fatto che pochi giorni fa, sul  profilo instagram ufficiale del gruppo è comparsa una foto della loro strumentazione, con in basso una didascalia: “…AND BACK TO WORK WE GO!”

Dopo ben sei anni dal loro ultimo album, i Placebo stanno lavorando ad un cd che secondo indiscrezioni dovrebbe uscire verso la fine del 2019. Non resta che attendere impazientemente ulteriori notizie, e riascoltare i loro più grandi successi per ingannare l’attesa.

Via: rock news

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Ambra Proto

Avatar