Il ritorno di Fabio Aru

Il ritorno di Fabio Aru, svelati gli obiettivi

 

Il ritorno di Fabio Aru ci sarà e lo vedremo in questa stagione ciclistica 2020 del tutto rivoluzionata. Si partirà ad agosto con le corse e ai nastri di partenza troveremo il Cavaliere dei Quattro Mori. Il corridore infatti ha svelato ufficialmente che correrà il prossimo Tour de France. La Grande Boucle avrà inizio alla fine di agosto e proseguirà per buona parte del mese di settembre. Va da sè che questa scelta ne comporta un’altra ossia quella di correre la Vuelta di Spagna a discapito del Giro d’Italia. Le due corse sono sovrapposte e anche correre il Giro dopo il Tour era già impresa troppo ardua in termini di obiettivi. Aru al Tour sarà capitano insieme al compagno di squadra Tadej Pogacar saranno i capitani in Francia, con Davide Formolo e David De la Cruz a supporto.

Al riguardo il team principal Mauro Gianetti ha sottolineato: “Siamo ottimisti. La solidarietà all’interno della squadra è stata un gran valore in questo periodo, ci piacerebbe che continuasse in vista del ritorno alle corse. Il team, dietro le quinte, ha svolto un gran lavoro, anche grazie al supporto degli sponsor, per garantire un efficace protocollo di sicurezza per quando si riprenderà a gareggiare. La prospettiva di tornare a correre è entusiasmante per la squadra e per tutti noi. Gli stessi atleti sono più motivati che mai per misurarsi con il nuovo calendario”.

Il ritorno di Fabio Aru, le scelte del Team Uae Emirates

Il Team Uae Emirates punterà su diversi corridori per provare a vincere il Tour de France, il Giro d’Italia e la Vuelta di Spagna. Queste le scelte del team:  Fabio Aru (Ita), Tadej Pogacar (Slo), Davide Formolo (Ita), David De la Cruz (Esp), Alexander Kristoff (Nor), per il Tour de France. Per quel che riguarda il Giro d’Italia invece: Fernando Gaviria (Col), Maximiliano Richeze (Arg), Sebastian Molano (Col), Brandon McNulty (USA), Joe Dombrowski (USA), Valerio Conti (Ita), Diego Ulissi (Ita).

Infine alla Vuelta España il team si presenterà con David De la Cruz (ESP), Davide Formolo (Ita), Fabio Aru (Ita), Jasper Philipsen (Bel), Rui Costa (Por).

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Annamaria Sabiu