In Calabria i migranti ripopolano un paese: Sant'Alessio d'Aspromonte

Immigrazione: la Francia dice no all’attracco, é caos

 

Caos immigrazione nel mar mediterraneo, migranti salvati sulle coste della Libia. Circa 58 persone a bordo della nave Acquarius, hanno chiesto di poter attraccare in Francia, esattamente nel porto di Marsiglia. Il ministro dell’economia Bruno Le Maire, ha dichiarato a Rmc TV che per ora, la Francia non da l’autorizzazione all’attracco della nave. Dopo il rifiuto da parte dell’Italia e di Malta, medici senza frontiere ha domandato alla Francia di poter far sbarcare i migranti. Secondo il ministro francese non ci sarebbero le condizioni di sicurezza, necessarie e sufficienti per far si che vengano accolti. Intanto Medici senza Frontiere ha lanciato l’allarme, secondo cui nei prossimi giorni il maltempo potrebbe causare problemi anche importanti. Sono previste infatti onde alte fino a cinque metri, e quindi un mare molto agitato, Che potrebbe causare malori e non solo tea i 58 ospiti della nave Acquarius. Medici senza Frontiere aveva chiesto alla Francia, anche appellandosi al presidente Emmanuel Macron di poter attraccare a Marsiglia. Purtroppo la nave Acquarius non ha ricevuto risposta dal presidente francese, e successivamente le ONG hanno incolpato l’Italia di non voler accogliere i migranti salvati sulle coste della Libia. L’Italia da parte sua ha dichiarato ancora una volta, che numeri alla mano nessun’altra nazione ha accolto lo stesso numero di migranti, chiudendo di fatto ogni topo di discorso.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24