Salvini pronto a dare battaglia sul caso Gregoretti

Salvini pronto a dare battaglia sul caso Gregoretti

ROMA – Salvini pronto a dare battaglia sul caso Gregoretti. Ormai ci siamo: domani, 12 febbraio, il Senato sarà chiamato a votare sull’autorizzazione a procedere nei confronti dell’ex ministro dell’Interno relativamente al caso della nave Gregoretti. Sui social, d’altronde, lui è stato chiaro: “Si ritorna a Roma, pronto a dare battaglia in Senato per proteggere […]

Eurocamera divisa sui migranti

Eurocamera divisa sui migranti. Respinto il testo

288 sì, 290 contrari e 36 astenuti. L’Eurocamera divisa sui migranti Il Parlamento europeo si spacca. L’Eurocamera divisa sui migranti. Con solo due soli voti di scarto viene respinto oggi un testo di risoluzione sulla ricerca e salvataggio dei migranti nel Mediterraneo. Questo testo, inoltre, invitava le Nazioni membre a mantenere i loro porti aperti […]

Carola Rackete riceve la medaglia

Carola Rackete riceve la medaglia onoraria da Parigi

Carola Rackete riceve la medaglia Grand Vermeil, massima onorificenza della città parigina.

Carola Rackete riceve la medaglia. In Italia c’è ancora sdegno per coloro che hanno assistito all’arresto di Carola Rackete, tra insulti e minacce di stupro. Un quadro in netto contrasto con la percezione internazionale dell’episodio. All’estero, e in particolare a Parigi, Carola Rackete è considerata un’eroina: le verrà consegnata una medaglia per aver salvato i migranti.

Leggi di più a proposito di Carola Rackete riceve la medaglia onoraria da Parigi

Per favore supportaci e metti mi piace!!
emendamento della lega

Emendamento della lega, stretta sulle Ong

L’emendamento della Lega, stretta sulle Ong. La Lega ha depositato in queste ore un emendamento sulle Ong, che non rispettano il Decreto sicurezza bis. Il provvedimento è stato presentato da Igor Lezzi, Capo gruppo del partito in Commissione affari costituzionali alla Camera. La nuova norma prevede, infatti un aumento delle multe a carico delle Ong che non rispetteranno la legge. Se prima le multe a carico delle organizzazioni non governative erano comprese tra i 10 mila euro a 50 mila, adesso potrebbero lievitare tra i 250 mila e un milione di euro. Sono circa 547 gli emendamenti presentati al decreto sicurezza bis. Per quanto riguarda la maggioranza 44 sono stati depositati dal movimento 5 stelle, mentre  solo 21 dalla Lega.

Leggi di più a proposito di Emendamento della lega, stretta sulle Ong

Per favore supportaci e metti mi piace!!
Nave Alex Mediterranea approda a Malta

Nave Alex Mediterranea approda a Malta? 54 i migranti

Nave Alex di Mediterranea approda a Malta (?), i 54 migranti a bordo attendono

Roma, lì 05 luglio 2019 – Niente Lampedusa, la nave Alex Mediterranea approda a Malta con 54 migranti?


Nuovo caso internazionale a pochi giorni dalla vicenda della Sea Watch; acque agitate nel Mediterraneo, per i 54 migranti a bordo della nave Alex di Mediterranea Saving Humans che, dunque, cercano un porto sicuro per approdare. Tra Lampedusa e Malta la prima scelta è l’Italia, ma i porti sono chiusi così la nave dovrebbe virare verso le coste maltesi. Però i patti tra Italia e Malta sono ignari a Alessandra Sciurba, la portavoce di Mediterranea Saving Humans, che li smentisce.


Leggi di più a proposito di Nave Alex Mediterranea approda a Malta? 54 i migranti

Per favore supportaci e metti mi piace!!

Sea Watch arrestata comandante Carola Rackete

Sea Watch arrestata comandante Carola Rackete. Dopo due settimane in mare, la Sea Watch ha infranto le regole entrando nel porto di Lampedusa. La Guardia di Finanza ha tentato, invano, di fermare la nave carica di migranti. Dunque, la decisione presa dalla comandante Carola Rackete le è costata cara. Il risultato? Dichiarata in arresto per […]

Sea Watch è questione di ore. Forzerà il blocco

Sea Watch è questione di ore, il capitano Rackete pensa di forzare il blocco Sea Watch è questione di ore. L’eventualità di rompere il fermo navale viene confermata dai legali della Ong. La sentenza della Corte europea ha, infatti, respinto il ricorso della Sea Watch, che invocava la possibilità di far sbarcare i 42 migranti […]

Dopo il No di Strasburgo

Dopo il No di Strasburgo: Sea Watch va verso Catania

Dopo il No di Strasburgo, la Sea Watch, da ben 12 giorni in mare e altri 5 nella Rada di Siracusa, si dirige verso Catania.

Proprio ieri, nonostante le sollecitazioni dell’ONG (organizzazione non governativa senza fini di lucro), la Corte di Strasburgo ha deciso il no allo sbarco. In questo modo, boccia il ricorso dell’associazione, concedendo il solo permesso all’assistenza.  

L’ONG, che si è mossa sin da subito in difesa dei 47 migranti a bordo della nave olandese, ha fatto richiesta, solo dopo il rifiuto dello sbarco da parte dell’Italia; ma quest’oggi dichiara che per l’Europa è una giornata triste. Leggi di più a proposito di Dopo il No di Strasburgo: Sea Watch va verso Catania

Per favore supportaci e metti mi piace!!
Lampedusa

Il Sindaco di Lampedusa pronto ad accogliere i migranti

L’emergenza sbarchi è sempre più grave. La Sea Watch ha creato un precedente salvando i migranti nel Mediterraneo. Ora un nuovo caso sta per sconvolgere l’isola, un’imbarcazione della ONG tedesca sta infatti volgendo la sua rotta verso Lampedusa, come agirà il Sindaco, che si dice pronto all’accoglienza? Migranti al largo di Lampedusa, il Sindaco disponibile La Sea […]