Indossare i guanti è inutile e dannoso

Indossare i guanti è inutile e dannoso

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

L’utilizzo delle mascherine ha causato molti dibattiti in questi 3 mesi. Ricordiamo che dai primi giorni di marzo è iniziata la fase del lockdown e del relativo aumento dei casi positivi. In queste settimane in cui le persone hanno potuto scendere nuovamente per strada, alcuni locali hanno imposto l’obbligo di utilizzo dei guanti, oltre che logicamente, della mascherina. Questo perché, in origine si pensava che utilizzare i guanti per toccare le superfici potesse aiutare a contrastare la diffusione. L’Organizzazione Mondiale della Sanità, però, non è dello stesso parere. Anzi, ha apertamente dichiarato che indossare i guanti è inutile, ma non solo: è anche potenzialmente più dannoso rispetto al non indossarli proprio. 

Proprio per questo motivo, di recente, l’Organizzazione ha deciso di pubblicare un aggiornamento sulle raccomandazioni. In pratica, i guanti sono dannosi in quanto darebbero un finto senso di protezione e sicurezza.

Perché indossare i guanti è inutile?

Dunque, i guanti rappresentano un pericolo, molto peggiore rispetto al non indossarli affatto. L’unico consiglio a riguardo che dà l’OMS è quello di lavare spesso le mani con il sapone ed utilizzare continuamente il gel igienizzante per le mani. Come già spiegato, in molti supermercati, o anche sui mezzi pubblici è obbligatorio non solo indossare la mascherina ma anche i guanti.

Tuttavia, il problema dei guanti nasce dal fatto, che il loro utilizzo può portare all’auto-contaminazione. Quando si toccano le superfici con i guanti, tutti i batteri, incluso anche dunque un eventuale virus del Covid-19, si depositano sul guanto. È chiaro che toccando successivamente, anche per sbaglio, il naso, la bocca o gli occhi, il virus si trasmette lo stesso e con addirittura più probabilità.

L’utilizzo dei guanti non sostituisce neanche il fatto di lavarsi le mani come alcuni sostenevano nelle scorse settimane. L’Organizzazione Mondiale della Sanità, perciò, consiglia le solite raccomandazioni. Dunque, lavare le mani spesso, come già detto, mantenere la distanza sociale di 1 metro dalle altre persone ed evitare luoghi affollati. Questo rappresenta l’unico modo per ridurre al minimo la possibilità di trasmissione.

 

Fonte immagine copertina: GalileoNet

Autore dell'articolo: Francesco Menna

Mi chiamo Francesco, classe 96. Laureato in Ingegneria Meccanica e studente alla magistrale di Ingegneria Meccanica per l'Energia e l'Ambiente alla Federico II di Napoli. Passione sfrenata per tutto ciò che ha un motore e va veloce. Per info e collaborazioni inviare una mail a framenna96@gmail.com