Inquinamento: ecco l’isola con maggior presenza di plastica di tutta la Terra

Nel mezzo del Pacifico meridionale, c’è un’isola remota e disabitata, praticamente nascosta a più di 5.000 chilometri (3.100 miglia) dal più vicino centro popolare. La prima cosa che salta in tesa è che essendo un’isola disabitata, l’ inquinamento dovrebbe essere pari allo zero.

Invece, l’isola di Henderson, così remota, che viene visitata dagli scienziati ogni cinque o dieci anni, è sommersa di rifiuti. Milioni di pezzi di plastica giacciono sul suo litorale in una quantità mai vista prima.

Secondo le nuove ricerche condotte dal marino eco-tossicologo Jennifer Lavers dell’Università di Tasmania in Australia, le spiagge dell’isola di Henderson presenta ben 671 pezzi di detriti di plastica per metro quadrato. Si tratta della più alta densità mai registrata sul pianeta Terra.

Se si moltiplica quel numero, per i metri quadri della spiaggia, otteniamo che l’isola ospita circa 37,7 milioni di pezzi di spazzatura in plastica. Ci teniamo a ribadire che non ci sono abitanti sull’isola.

2348972311 henderson 1

Inquinamento: c’è più plastica che quantità visibile di terra

«Quello che è successo all’isola Henderson mostra che non esiste un posto in cui poter stare lontani dall’inquinamento, nemmeno nelle zone più remote», afferma Lavers.

«Sulla base della nostra ricerca su cinque siti abbiamo stimato che oltre 17 tonnellate di detriti di plastica sono stati depositati sull’isola, con più di 3.570 nuovi pezzi di stoffa che arrivano sull’isola ogni giorno». Henderson è la più grande delle quattro Isole Pitcairn, territorio che è sotto la giurisdizione del Regno Unito.

La spiegazione di una quantità tale di inquinamento è subito spiegata. La posizione dell’isola, la rende un vero e proprio magnete per detriti galleggianti. Si trova all’interno del Gyre del Pacifico del Sud, il che significa che le correnti rotanti dell’oceano raccolgono detriti altrove e lo portano verso l’isola di Henderson.

Fonte

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: