Juve: Allegri parla del ritorno dei “professori”

 

La rinascita dei bianconeri

Juve di nuovo vincente. Questo é il messaggio che arriva da Reggio Emilia. I bianconeri hanno superato con il risultato di 0-3 il Sassuolo. La mini crisi pare sia stata messa alle spalle. Parliamo comunque di risultati in campionato, che corrispondono ad alcuni pareggi. Insomma per tutte le altre squadre non si sarebbe nemmeno parlato di crisi, ma per chi ha abituato i propri tifosi alla vittoria, il discorso è certamente differente. Intanto l’undici di Massimiliano Allegri, ha ripreso non solo a vincere, ma la cosa che più rincuora, è che ha riniziato a correre. Il rientro, seppur a tappe forzate, degli infortunati, è un segnale molto importante.

Massimiliano Allegri, parla del rientro dei “professori bianconeri”

Come ha detto recentemente il tecnico livornese, il rientro dei professori è stato davvero importante. Uno di questi è quello di Sami Khedira. Il tedesco, spesso ingiustamente criticato, fornisce un apporto in termini di esperienza, davvero notevole. Certo Khedira non ha il dinamismo di altri suoi compagni, anche perché in effetti non è mai stata una sua caratteristica. Lui però è in grado di far gol, ed ha una capacità negli inserimenti, che lo contraddistingue. Sami da questo punto di vista è un vero fenomeno, un professore. A correre ci pensa Matuidi, un polmone inesauribile.

L’altro “professore” indicato da Allegri gioca in un’altra zona del campo

La Juve ha un altro professore e gioca in attacco. Si tratta di Mario Mandzukic. Da quando è rientrato il croato ha rinvigorito anche Ronaldo. Esso è un calciatore importantissimo,un campione a tutto tondo. Quando manca si sente eccome. Lui è in grado di apportare fisicità alla squadra non solo al  reparto. È il classico uomo onnipresente in campo. Quello che tutti gli allenatori vorrebbero sempre avere a disposizione. Mandzukic infatti sa fare sponda, sa segnare e difendere, un campione veramente completo.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24