Juventus-Inter, vietato perdere. Pareggio già annunciato?

 

Sia la Juventus che l’Inter sono in un momento della stagione dove è vietato perdere. La Juventus non può permettersi di perdere per non aumentare ulteriormente il divario dalla parte alta di classifica, l’Inter per continuare la sua rincorsa fatta di soli risultati positivi nel mese di ottobre.

Le parole dei due tecnici a confronto

In vista del big match di stasera anche i due allenatori, Allegri e Inzaghi apppaiono diametralmente opposti nelle loro dichiarazioni prepartita. Allegri ha perso la voglia di scherzare che generalmente lo contraddistingue, Inzaghi rimane invece apparentemente calmo. Allegri in conferenza stampa, ecco il risultato: nove minuti davanti alle telecamere e poi via, a preparare la sfida dell’Allianz. Reputata naturalmente importante, per la rivalità tra le due piazze e per la striscia aperta di tre vittorie di fila che si vorrebbe prolungare. La novità di giornata riguarda le condizioni ancora precarie di Vlahovic. Che non è detto ci sia e che, se anche ci sarà, partirà al massimo dalla panchina. Inevitabile l’impiego del solo Milik in avanti, supportato magari ancora da Miretti. In casa Inter, mister Inzaghi appare ovviamente più rilassato, o almeno lo da a vedere. L’Inter come ben sappiamo giocherà senza Lukaku, Bastoni in forte dubbio e Brozovic ritrovato a sorpresa partirà dalla panchina. Per il resto solo certezze, come quelle che il mese di ottobre fantastico ha dato all’Inter e ha ridato a Inzaghi. La cosa certa che si evince dalla preparazione di questa gara è che nessuna delle due squadre vorrebbe perdere e che forse il pareggio non sarebbe un risultato da disdegnare per entrambe.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Andrea Milano