Juventus Lione, attacco rebus per Sarri

Juventus Lione, attacco rebus per Sarri

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Juventus Lione si avvicina e l’attacco della Juventus è tutto da decifrare. Venerdì 7 agosto si giocherà il ritorno degli ottavi di finale di Champions League. All’andata, nell’ormai lontanissimo 26 febbraio, i bianconeri persero in Francia 1-0. Serve un’impresa quindi perché bisognerà ribaltare il risultato per accedere alla prima final eight della storia della competizione. Ricordiamo che tutte le gare dai quarti in poi saranno sfide secche, a partire dal 12 agosto, e si giocheranno a Lisbona, in Portogallo.

Juventus Lione, Sarri spera in Dybala

L’avvicinamento a Juventus Lione del prossimo 7 agosto per Sarri purtroppo non è dei migliori. I bianconeri la settimana scorsa hanno perso Douglas Costa per l’ennesimo infortunio muscolare. L’attaccante proprio in concomitanza con la sfida ai francesi eseguirà i test medici per valutare la lesione all’adduttore. Quasi impossibile vederlo in campo per l’ottavo di finale, la speranza è quello di averlo a disposizione per l’eventuale sfida successiva.

Il secondo problema è quello che riguarda Paulo Dybala. L’argentino contro la Sampdoria ha sentito tirare il retto femorale della coscia sinistra. La Joya si è subito fermato ed è stato sostituito, questa forma di precauzione potrebbe essere stata fondamentale. Infatti gli esami effettuati il giorno dopo hanno evidenziato una semplice elongazione. L’infortunio non è quindi grave e stanno aumentando le possibilità di vederlo in campo. Ovviamente questo non basta a far dormire sonni tranquilli Sarri. Dybala forse potrà giocare, ma per tutta la gara? E sarà al 100%? Inutile dire che avere il numero dieci al massimo aumenterebbe e non poco le possibilità di ribaltare il risultato.

La Juve punta tutto su Cristiano Ronaldo

In vista di Juventus Lione quindi non ci sarà Douglas Costa mentre forse recupererà Dybala, ma le attenzioni di tutti saranno come sempre puntate su Cristiano Ronaldo. Il fenomeno portoghese nelle notti di Champions League sa esaltarsi e quindi sarà lui l’uomo a cui affidarsi per passare il turno. I prossimi dieci giorni saranno importanti per capire chi giocherà sull’altra fascia del tridente. Il posto se lo giocheranno Cuadrado e Bernardeschi, con il primo che ormai è diventato un fedelissimo di Sarri. Il secondo invece non ha quasi mai ripagato al fiducia dell’allenatore, ma è sempre stato l’alter ego di Douglas Costa.

La presenza di Higuain in campo è invece legata alle condizioni di Dybala. Se La Joya sarà pronta giocherà titolare, altrimenti toccherà al Pipita che però dovrà risolvere tutti gli acciacchi fisici che lo stanno tormentato in questo post lockdown. Anche a lui la Juventus chiede i gol per la scalata verso l’Europa che parte in salita, ma resta il vero obiettivo stagionale bianconero dopo la conquista del nono Scudetto consecutivo.

 

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24