Kipchoge è leggenda

Kipchoge è leggenda: impresa alla maratona di Vienna

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Kipchoge è leggenda: impresa alla maratona di Vienna. Il fenomeno originario del Kenia è stato in grado di concludere la maratona in un tempo di 1h 59′ 40”. Dunque, è riuscito a portare a casa un risultato mai ottenuto prima battendo il muro delle 2h.

Il campione olimpico Eliud Kipchoge ha ottenuto questo strepitoso risultato percorrendo, nel tempo record, ben 42 km e 195 metri. Purtroppo però il tempo della maratona di Vienna non potrà essere registrato come record del mondo. Questo a causa di ristori volanti e auto frangi-vento di cui si è avvalso il campione olimpico durante il percorso per le vie della capitale austriaca.

Kipchoge è leggenda: supera i limiti umani

A quanto pare,  Eliud Kipchoge ha centrato il suo obiettivo. Ovviamente, dopo aver portato a casa un risultato mai visto prima, nella maratona che si è svolta nella capitale austriaca, il fenomeno keniano ha rilasciato alcune parole. Ecco quanto dichiarato subito dopo la fine dell’importante competizione:

“Ognuno di noi se si prepara nella sua vita può raggiungere risultati impossibili. Volevo ispirare tante persone, nell’idea di spingersi oltre i limiti umani, ci ho provato tante volte e questa volta ci sono riuscito”.

Ebbene, si. Il tempo record ottenuto da Eliud Kipchoge va oltre i limiti umani. Il campione olimpico in carica è riuscito a portare a casa un risultato che pochi si aspettavano. Nella storia della maratona nessuno mai era riuscito a battere il muro delle 2 ore. Il 35enne ha infatti mantenuto, durante la corsa, una media di 2 minuti e 50 secondi al km. Si tratta di una giornata, e di un risultato, che passerà inevitabilmente nella storia dell’atletica di tutto il mondo.

Nonostante la stanchezza, il fenomeno ha chiuso il percorso con uno scatto strepitoso. Infatti, gli ultimi 400 metri del campione olimpico sono stati accompagnati da applausi e incoraggiamenti. Insomma, Eliud Kipchoge ha concluso la sua maratona come un vero e proprio eroe.

Fonte foto copertina: ansa.it

Autore dell'articolo: Emanuela Acri

Grafica pubblicitaria, ha svolto gli studi all'Accademia di Belle Arti di Catanzaro e quella di Lecce, concludendo il percorso con il massimo dei voti. Appassionata di film horror e serie TV, collabora con alcuni siti online nella realizzazione di articoli di diversi argomenti,