La Casa di Carta il remake

La Casa di Carta il remake: Netflix lavora al nuovo progetto

 

In attesa di scoprire le novità che interesseranno la prossima stagione di una delle serie TV spagnole più famose degli ultimi anni, arrivano nuove conferme da parte di Netflix. A quanto pare, il colosso dello streaming è alle prese con un nuovo progetto, ossia La Casa di Carta il remake. Il grandissimo successo in tutto il mondo, ha spinto Alex Pina a realizzare una “nuova versione” della serie TV da lui ideata.

La Casa di Carta il remake: i dettagli del nuovo progetto

Ormai, i protagonisti della nota serie TV disponibile su Netflix, intitolata La Casa di Carta, sono diventati degli idoli. In ogni parte del mondo, è stato dimostrato – attraverso video e immagini – che la serie spagnola è diventata in poco tempo un fenomeno mediatico. Infatti, lo stesso colosso dello streaming ha affermato:

“La popolarità internazionale della serie spagnola La Casa di Carta è la prova che lavori con grande significato e basati su culture e lingue differenti possono essere ampiamente distribuitI da Netflix e amati da un’audience mondiale”.

Ebbene, per cavalcare l’onda, il creatore dello show ha deciso di lavorare ad un remake coreano. In tal caso, il ruolo di regista sarà affidato a Kim Hong-sun. Tuttavia, non sono state ancora svelate maggiori informazioni inerenti a chi farà parte del cast o sulla produzione. Il CEO Alex Pina sembra sembra essere molto entusiasta del remake che interesserà la Corea infatti, a riguardo, sembra aver dichiarato quanto segue:

“Da anni i creator coreani stanno sviluppando il loro linguaggio e una propria cultura audiovisiva. Sono stati in grado, proprio come le nostre serie, di superare i confini culturali e di diventare un punto di riferimento per migliaia di spettatori in tutto il mondo, soprattutto per le persone più giovani”.

Aggiungendo subito dopo:

 “È per questo motivo che trovo davvero affascinante che il mondo de La Casa di Cartapossa risultare così attraente ai creator coreani tanto da voler sviluppare una adattamento. Inoltre, il fatto che l’azione sia ambientata nella penisola coreana, per me, è una pietra miliare di cui sono felicissimo”.

Fonte foto: wired.it

Leggi anche La barriera 2: arriva la nuova stagione della serie disponibile su Netflix? 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Emanuela Acri

Grafica pubblicitaria, ha svolto gli studi all'Accademia di Belle Arti di Catanzaro e quella di Lecce, concludendo il percorso con il massimo dei voti. Appassionata di film horror e serie TV, collabora con alcuni siti online nella realizzazione di articoli di diversi argomenti,