La conferenza di Gasperini pre-partita Atalanta – Lazio

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

La conferenza pre-partita di Gasperini  Atalanta – Lazio:

“È una partita di cartello, una sfida molto attesa per quanto fatto vedere dalle due squadre in questi anni”. Così il tecnico dell’Atalanta, Gian Piero Gasperini, alla vigilia del match di domani in casa della Lazio di Simone Inzaghi. Del resto si affrontano la terza e la quarta dell’ultimo campionato, chiuso da entrambe a quota 78 punti. Adesso sia dai nerazzurri che dai biancocelesti ci si aspetta tanto. “Quello che non cambierà sarà lo spirito delle due squadre”, assicura Gasperini, soddisfatto del debutto dei suoi ragazzi in campionato. “A Torino abbiamo fatto un’ottima gara, vincendo meritatamente. La conferenza di Gasperini pre Atalanta-Lazio.

Le parole del mister su Zapata e Muriel

Zapata e Muriel hanno fatto una buona partita, sono entrambi in una buona condizione”, ha sottolineato il tecnico della Dea nel corso della conferenza stampa alla vigilia del recupero di domani all’Olimpico (ore 20.45), un’altra sfida esterna per i nerazzurri: “In trasferta il nostro rendimento è buono, probabilmente abbiamo delle caratteristiche e una mentalità che si sposa bene con le gare fuori casa come dicono i risultati fatti”. In trasferta l’Atalanta mette paura a chiunque, ma di fronte ci sarà una squadra che vuole dimostrare di non avere nulla in meno rispetto ai nerazzurri e che ha iniziato altrettanto bene il campionato, vincendo a Cagliari. “La Lazio è una squadra equilibrata in tutti i reparti. Indubbiamente il valore aggiunto lo danno i loro attaccanti – spiega Gasperini -.

Con la Lazio sono state spesso partite ricche di gol, stavolta dovremo essere bravi a limitare la loro efficacia offensiva. Facciamo molto bene la fase difensiva per lunghi tratti della partita, non subiamo molti tiri, però concediamo occasioni evidenti che ci portano a prendere qualche gol in più e questo è un aspetto che possiamo e dobbiamo migliorare perché ci potrebbe far fare il salto di qualità”.

A proposito di qualità l’uomo in più è sempre lui il Papu Gomez. “Un giocatore straordinario, si sono spesi tutti gli aggettivi per lui, ma è straordinaria la sua continuità”. Niente turnover non è il momento, anche se iniziare con tre partite in una settimana non è semplice. “Le forze non si dosano, noi dobbiamo giocare sempre al meglio delle nostre possibilità per cercare di fare risultato contro chiunque”, dice Gasperini che non risparmia elogi ai suoi giocatori. “Io sono molto contento dei miei ragazzi, perché sembra sempre che siano al top e invece mostrano sempre margini di crescita e questa crescita parte molto dalla consapevolezza che hanno acquisito e dalla loro testa”.

 

 

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24