la juventus di pochettino

La Juventus di Pochettino sarà realtà?

 

Sarà la Juve di Pochettino?

Sarà la Juventus di Pochettino? Questa è una delle domande che attanaglia i tifosi della Vecchia Signora, in attesa di conoscere il nome del nuovo allenatore per la prossima stagione.

Dopo la conclusione del rapporto con Massimiliano Allegri, si è aperto un vuoto da colmare. Sono fatti tanti nomi, forse addirittura troppi.

Guardiola, nonostante le smentite di rito resta una delle ipotesi più plausibili, così come il colpo a sorpresa Klopp.

Poi c’è la forte candidatura di Maurizio Sarri e infine Mauricio Pochettino.

Il tecnico del Tottenham, in questo momento, è concentrato sulla finale di Champions League, così come il suo collega Jurgen Klopp.

La Juventus di Pochettino e le sue origini piemontesi

Il tecnico argentino degli Spurs, ha rilasciato un’intervista a La Repubblica nella quale si è confessato.

Sono di origine italiana, in Piemonte e più precisamente a Virle, ci sono tanti parenti. Lì si chiamano tutti Pochettino. Insomma quella è casa mia.

Parole affettuose verso il nostro paese e verso il Piemonte. A Virle, in provincia di Torino, ci sono tanti tifosi della Juventus.

In questo paesino inoltre dal 1935 c’è una tabaccheria che si chiama proprio Pochettino. Lui alla vista della foto, ha sorriso ed ha ribadito: “Quella è casa mia”.

Verrà in Italia?

Il giornalista della Repubblica gli ha poi posto la domanda: “Futuro in Italia?”. Mauricio ha risposto: “Non lo so davvero, adesso sono concentrato sulla finale, una partita ricca di emozioni”.

Dopo il tecnico argentino deciderà il suo futuro.

Inizialmente aveva detto: “Dopo la finale lascerò il Tottenham”, poi ha corretto il tiro dicendo che deciderà dopo la finale contro il Liverpool.

Il presidente Andrea Agnelli a sua volta, è stato molto chiaro: “Attendiamo la finale per poi comunicare il nuovo tecnico, diversamente non sarebbe corretto”.

Questa dichiarazione fa comprendere come il club, come pare ovvio, abbia già scelto il nome del tecnico e lo abbia anche già preso.

Ma non può comunicarlo per ovvi motivi. Sarà uno dei due allenatori della finale di Champions League?

Foto: Juventus News 24

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24