la juventus e la champions

La Juventus e la Champions: questione aperta

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

La Juventus e la Champions: questione aperta. La Coppa dalle grandi orecchie manca da troppo tempo in casa bianconera e per il vice presidente Pavel Nedved è quasi un incubo

“Quando la Juve vincerà la Champions, potrò riposare in pace” sono le parole di Nedved rilasciate al Telegraph che evidenziano la questione aperta tra la Juventus e la Champions.

Una storia che, dal 1996 (sfida vinta a Roma contro l’Ajax), è ancora una ferita che brucia per i tifosi e per la società.

La vittoria dell’ex Coppa dei Campioni è un incubo che, evidentemente, anche per Pavel Nedved non è finito.

Sette finali perse dal quel 1996, quanto basta per far parlare di maledizione Champions tutti i tifosi che, quest’anno, sperano in CR7.

Proprio di lui il vice presidente Nedved ha parlato nell’intervista:

Lui è molto più di un semplice giocatore. Quando descrivo la Juventus, corrisponde esattamente a lui: Ronaldo è proprio un giocatore da Juventus. Ha la mentalità perfetta.

La Juventus e la Champions hanno un avversario da battere per abbattere il record negativo: L’Atletico Madrid nell’ottavo di finale che si giocherà domani sera in Spagna

Una squadra che ha una motivazione in più dato che la finale del prossimo 1° giugno si giocherà proprio allo stadio dell’Atletico: il Wanda Metropolitano.

Situazione che carica ancora di più i giocatori spagnoli e il bomber francese Antoine Griezmann il quale, in un’intervista rilasciata al sito della Uefa, ha dichiarato:

Al momento mi considero parte fondamentale di questo progetto e questo mi ha aiutato a decidere, oltre ovviamente al fatto che ho il pieno supporto del tecnico, del club e dei miei compagni.

So di avere un ruolo chiave qui e darò tutto per aiutare questo club ad andare il più lontano possibile.

La finale in casa? Dà a noi e ai tifosi ancora più motivazione.

Qui c’è sempre un’atmosfera fantastica ed è ciò di cui abbiamo bisogno e ciò che vogliamo come giocatori.

Il cammino sarà molto difficile, ma faremo del nostro meglio. Noi faremo tutto il possibile per arrivarci, e poi si vedrà.

Foto: Pagina Facebook ufficiale Juventus FC

Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.