"La robotica indossabile per il miglioramento della qualità della vita", seminario a Siena

“La robotica indossabile per il miglioramento della qualità della vita”, seminario a Siena

Condividi su:

 

SIENA – Si terrà il 2 febbraio all’Università di Siena un seminario dedicato alle molteplici soluzioni offerte dalla robotica indossabile per migliorare la salute e il benessere delle persone, dall’assistenza agli anziani alla riabilitazione fisica. L’incontro si terrà alle ore 14.30 presso la sede universitaria San Niccolò, in via Roma 56 a Siena.

L’evento, dal titolo “La robotica indossabile per il miglioramento della qualità della vita”, è promosso dal Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione e Scienze Matematiche dell’Ateneo in collaborazione con la Sezione Toscana-Umbria dell’AEIT (Associazione Italiana di Elettrotecnica, Elettronica, Automazione, Informatica e Telecomunicazioni), e con l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Siena.

“La robotica indossabile per il miglioramento della qualità della vita”, seminario a Siena

Al seminario interverranno docenti del Dipartimento di Ingegneria dell’Ateneo: Valerio Vignoli, direttore del Dipartimento; Domenico Prattichizzo, Tommaso Lisini Baldi e Monica Malvezzi, docenti degli altri atenei toscani e rappresentanti di un’impresa che opera nel settore. Saranno analizzate le tecnologie emergenti nell’ambito della robotica indossabile per il miglioramento della qualità della vita delle persone, come ad esempio esoscheletri per gambe e mani, dispositivi aptici per la riabilitazione e guanti per generare sensazioni tattili per non vedenti. Per i partecipanti in presenza è prevista una sessione dimostrativa al termine del seminario.

La partecipazione al seminario darà agli iscritti all’Ordine degli Ingegneri il riconoscimento di 3 crediti formativi professionali. Il programma del seminario è consultabile sul sito dell’Università di Siena: http://www.unisi.it/unisilife/eventi/la-robotica-indossabile-il-miglioramento-della-qualita-della-vita. La partecipazione al seminario è libera, l’iscrizione online può essere effettuata sul sito AEIT: www.aeit.it/aeit/r02/struttura/pagedin.php?cod=cale01#bk795.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24