La terra trema in centro Italia

 

La terra trema in centro Italia. Una scossa di terremoto ha colpito ieri sera intorno alle 23.15 la regione Marche. Secondo i primi rilevamenti dell’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia nazionale, il sisma era di magnitudo 3.0. Il terremoto ha avuto un epicentro di circa 10 chilometri di profondità. Solo i comuni di Caldarola e Cessapalombo hanno avvertito maggiormente i movimenti tellurici. Non si segnalano danni a persone o a cose. Lo stesso ente nazionale specializzato, nello studio di fenomeni tettonici ha emesso un bollettino per rassicurare la popolazione.  Quest’oggi all’alba invece un altro piccolo movimento della superficie terrestre si è registrato in provincia di Siena. Intorno alle 5.03 del mattino la terra ha continuato a tremare a Cetona ad una profondità di 8 chilometri. Anche questa volta, nessun danno alle strutture della cittadina. Una squadra di tecnici comunque ha già iniziato a verificare degli eventuali cedimenti dei palazzi circostanti.

Foto fonte

La terra trema in centro Italia. Notizie di altri terremoti.

Qualche giorno fa, alcune scosse di terremoto hanno investito anche il lago di Bolsena nel Lazio. L’ente, per la prevenzione dei sismi in Italia ha rilevato intorno alle 14.09, del 10 aprile, una scossa di magnitudo 2.09. Grotte di Castro il comune più vicino alla massima intensità del movimento terrestre. Anche gli abitanti di Orvieto e Viterbo hanno sentito chiaramente il cambiamento della crosta sottostante. Mentre, giorno 2 Aprile  Amatrice, luogo tristemente noto, per un forte terremoto di qualche anno fa ha avuto nuovamente paura. Tre scosse di magnitudo 2.07 hanno investito il comune alle 16. 57. Fortunatamente, l’intensità degli scossoni non ha provocato nessun ferito.

Cosa è un terremoto in natura?

Il terremoto è un assestamento della parte superiore della crosta. Il suo nome deriva dalla parola latina: Terrae Motus. Tellus era la dea romana della terra. I terremoti non sono altro, che uno spostamento improvviso della massa rocciosa, del sottosuolo. Il movimento di due blocchi provoca delle vibrazioni in una zona delimitata, sotto forma di onde sismiche. La superficie generalmente si muove per svariati motivi. Le forze di natura tettonica agiscono costantemente liberando una grande energia. Le terre vulcaniche a causa del magma sono spesso colpite da terremoti.

Foto fonte: pixabay

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24