Sorteggi sedicesimi Europa League

Roma e Lazio, situazione Europa League: tutte le combinazioni possibili per superare il girone

 

Roma e Lazio, ci siamo: qualificazione al turno successivo di Europa League per entrambe le squadre possibile. Il destino è nelle mani sia della Roma che della Lazio e questo a 90’ dalla chiusura dei gironi di qualificazione è già una notizia confortante. Andiamo a vedere tutte le combinazioni possibili. Alla Roma, dopo il 2-1 rifilato all’Helsinki, servirà un’altra vittoria per guadagnarsi il secondo posto del girone. Al momento i giallorossi sono a pari punti con il Ludogorets, ma sotto per scontri diretti avendo perso l’andata in Bulgaria. In caso di vittoria giovedì prossimo all’Olimpico i giallorossi staccherebbero il pass per i playoff contro una delle terze della Champions. In caso di pareggio (e ovviamente di sconfitta) passerebbero i bulgari e i giallorossi andrebbero in Conference League.

Situazione Europa League per la Lazio

La Lazio di Maurizio Sarri è tornata alla vittoria anche in Europa League ma per passare deve fare molta attenzione nell’ultimo turno in programma. Basta un punto contro il Feyenoord per assicurarsi il passaggio del turno, mentre con una vittoria sarebbe quasi certo il primo posto e gli ottavi di finale, grazie alla migliore differenza reti rispetto allo Sturm Graz (secondo a pari merito a quota 8, ma con differenza reti -1 Sarri, -4 gli austriaci). Cambia tutto però in caso di sconfitta: la Lazio scalerebbe sotto gli olandesi (che avrebbero una migliore differenza reti) e di sicuro anche dietro ad una tra Sturm e Midtjylland (agli austriaci basta un pari per sorpassare i biancocelesti, mentre i danesi hanno una migliore differenza reti e quindi in caso di vittoria e arrivo a pari punti con la Lazio finirebbero comunque davanti). Una possibilità di passaggio di turno nonostante un ko però c’è: la Lazio passerebbe da seconda se perdesse col Feyenoord con un solo gol di scarto (all’andata 4-2 biancoceleste) e il Midtjylland non dovesse vincere: olandesi e danesi rimarrebbero dietro a Milinkovic e compagni.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Andrea Milano