Cagliari

L’ex Capozucca smentisce Borriello

 

Arriva subito la risposta di Capozucca, tirato in ballo da Borriello nell’intervista fiume rilasciata al quotidiano sportivo La Gazzetta dello Sport. In un passaggio l’ex attaccante rossoblù aveva citato un episodio, nel quale secondo lui, Stefano Capozucca andó in lacrime da Borriello, per confessare di essere stato licenziato dal presidente Giulini. Nell’occasione, sempre secondo il bomber campano, fece vedere allo stesso anche un sms, nel quale il presidente rossoblù scrisse di non far tirare il rigore contro il Pescara alla punta campana. Stefano Capozucca invece in una sorta di controintervista, ha smentito categoricamente l’entità ed i contenuti di determinate dichiarazioni. Secondo l’ex diesse cagliaritano l’episodio delle lacrime e del sms, non sarebbe mai avvenuto. Il dirigente oggi al Frosinone infatti avrebbe precisato, di non avere l’usanza di andare a piangere e confessarsi con i calciatori. Inoltre sempre secondo Capozucca certe dichiarazioni, non sarebbero per niente opportune, soprattutto perché giunte dopo troppo tempo, e dopo un’annata non proprio positiva con la Spal. Come dargli torto?. In effetti oltre alla veridicità delle stesse, contestata dall’ex diesse che si é detto molto legato all’ambiente cagliaritano, le tempistiche dell’intervento paiono quantomai sballate. Insomma Capozucca ha voluto precisare e correggere quella parte di intervista che lo vedeva protagonista, dando la sua versione dei fatti e dimostrando inoltre, qualora c’é ne fosse ancora bisogno, di essere un uomo di sport preparato e corretto. Altri personaggi invece, sarebbe bene li giudicaste voi lettori.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24