Linux: la percentuale di utenti arriva al 6.91%

A quanto pare, secondo le statistiche di NetMarketShare, Linux nel mese di settembre 2017 ha registrato un numero di utenti pari al 6.91%. Ciò rappresenta un valore notevole, il più alto registrato finora, anche se la cifra non è molto affidabile, poiché tale cifra non è riportata su altri portali come Wikimedia o StatCounter.

Se questa cifra fosse veritiera, ciò significherebbe che l’utilizzo di Linux, non solo è raddoppiato rispetto ai mesi scorsi, ma ha anche superato l’utilizzo di MacOS.

Linux: la cifra è esatta?

Queste cifre arrivano da un’azienda che si basa su statistiche tratte da una piccola quantità di campioni e, come abbiamo già detto in precedenza, non sono sincronizzate con altre società di report analitici.

Le statistiche raccolte e presentate dalle società analitiche sono sempre aperte all’interpretazione, al dibattito e agli errori potenziali.

NetMarketShare raccoglie i propri dati in base alle visite di appena 40.000 siti web a livello globale.

Netmarketshare sottolinea che il grafico che mostra il grande salto di Linux si basa su “dati di anteprima che non sono stati esaminati da Quality Assurance”. Tale processo cerca, tra le altre cose, “variazioni statistiche inspiegabili”.

Detto questo, l’aumento segue un periodo di crescita sostenuta per l’utilizzo desktop di Linux quest’anno come monitorato. Le statistiche dello scorso mese superano la precedente quota riportata dall’azienda che ha registrato un utilizzo pari al 3,37% nel mese di agosto del 2017.

Fonte