L'Italia esordisce contro la Polonia in Nations League

L’Italia esordisce contro la Polonia in Nations League

L’Italia esordisce contro la Polonia in Nations League

L’Italia esordisce contro la Polonia in Nations League. Per l’Italia di mister Mancini nella prima giornata della Nations League un pareggio abbastanza sofferto contro la squadra di Lewandoski e compagni. Il centrocampista del Chelsea ex Napoli Jorginho risponde al goal di Zielinski del primo tempo.

Formazioni in campo a Bologna

Italia si schiera con un 4-3-3: Donnarumma, Biraghi, Chiellini, Bonucci, Zappacosta, Gagliardini, Jorginho, Pellegrini, Insigne, Balotelli, Bernardeschi.

Polonia si schiera con un 4-4-1-1: Fabianski, Reca, Bednarek, Glik, Bereszynski, Kurzawa, Klich, Krychowiak, Blaszczykowski, Zielinski, Lewandowski.

L’Italia esordisce contro la Polonia in Nations League: l’analisi della partita 

La partita di questa sera che ha inaugurato l’inizio del cammino per gli azzurri in questa nuova competzione non è cominciata nei migliori dei modi. A salvare la faccia ed anche il risultato questa sera ci hanno pensato il centrocampista del Chelsea, ex Napoli. Jorginho che segna dal dischetto il goal del pareggio finale e l’ala della Fiorentina, Chiesa che appena entrato dalla panchina procura il calcio di rigore per gli azzurri di Mancini. Cosi facendo replica al vantaggio di Zielinski e consente all’Italia di non partire in Nations League con una sconfitta contro la Polonia,  che sarebbe stata pesante da digerire. A Bologna il risultato finale è di 1-1: gli azzurri continuano il loro digiuno dalla vittoria che risale all’ ultima  partita ufficiale dello scorso ottobre, contro l’Albania, prima del disastro della mancata qualificazione ai Mondiali in Russia 2018.

Italia poco brillante

L’avvio dell’Italia è faticoso. Male il reinserimento di Mario Balotelli, che non era al meglio e che esce anche dolorante dal campo a metà secondo tempo. L’Italia non cresce e la mossa del c.t. allora è forzata: dentro Belotti per Balotelli. Poco reattivo ed abbastanza in ombra anche il napoletano Insigne. Poi è la volta di Chiesa proprio per il napoletano Insigne, al 70′. I nuovi entrati portano la vivacità che serviva, Belotti con la lotta, mentre Chiesa ha il merito di guadagnarsi il rigore che viene trasformato da Jorginho e che risulta determinante per il risultato finale. Ora il mister dovrà riunire i suoi giocatori e preparare sia tecnicamente ma sopratutto tatticamente la sfida in programma tra tre giorni. Contro il Portogallo lunedì sarà la seconda gara del mini-girone a 3, in casa dei lusitani privi di Cristiano Ronaldo.

ItaliaPolonia  1-1.

 

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Roberto Landi