Lorenzo Fioramonti lascia il M5S

Lorenzo Fioramonti lascia il M5S

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

ROMA – Lorenzo Fioramonti lascia il M5S. Confermati, dunque, i rumours dei giorni scorsi, emersi con prepotenza dopo che l’ex ministro dell’Istruzione aveva rassegnato le proprie dimissioni dall’incarico.

Fioramonti è uscito dal gruppo del Movimento 5 Stelle iscrivendosi, “a titolo puramente individuale”, al gruppo Misto. Ecco che cosa ha scritto lo stesso ex pentastellato su Facebook:

“Il Movimento 5 Stelle mi ha deluso molto. So che esiste un senso di delusione profondo, più diffuso di quanto si voglia far credere. È come se quei valori di trasparenza, democrazia interna e vocazione ambientalista che ne hanno animato la nascita si fossero persi nella pura amministrazione, sempre più verticistica, dello status quo”.

Lorenzo Fioramonti lascia il M5S

Fioramonti fa sapere di aver annunciato al Presidente della Camera dei Deputati, Roberto Fico, la sua decisione di cambiare gruppo parlamentare.

“Gli attacchi più feroci – aggiunge l’ex ministro – sono arrivati dal Movimento 5 Stelle, non criticando la mia scelta, ma colpendo la mia persona. Anche se tutti, ma proprio tutti, sapevano da mesi come la pensavo. In questo percorso ho incontrato tante persone che mi hanno sostenuto. Dentro e fuori dal Movimento”.

Si prevede un clima molto teso nei prossimi giorni, alla faccia dei buoni propositi per il nuovo anno. Poi Lorenzo Fioramonti conclude:

“Non c’è niente di male se con alcune di queste persone si è cercato di collaborare per riportare in auge temi cruciali come l’ambiente, lo sviluppo sostenibile, la formazione e la ricerca. Sono questi i veri temi del presente e del futuro. E invece tutti parlano di altro. Si è parlato di gruppi, correnti, partiti. Tutte parole al vento per riempire giornali e pagine web”.

Intanto il ministero di Fioramonti è stato spacchettato in due parti: Lucia Azzolina guiderà il dicastero della scuola, mentre a Gaetano Manfredi andrà la divisione Università e Ricerca.

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24