Principino

Marchisio: bordate al fulmicotone

intopic.it feedelissimo.com  
 

Claudio Marchisio ha lasciato la Juve e Torino, si é trasferito in Russia sponda Zenit San Pietroburgo. Qui giocherà nel campionato russo dove i suoi compagni sono attualmente primi in classifica, ed on Europa League dove potrà continuare a calcare i campi di tutto il vecchio continente. Prima di partire per la terra degli Zar, il principino bianconero ha rilasciato alcune dichiarazioni d’amore, senza però tralasciare alcune bordate al fulmicotone, che in un certo senso fanno comprendere meglio le motivazioni del suo addio ai bianconeri. Marchisio ha spiegato come per lui la Juve sia una questione di cuore, un amore senza fine. Per lui dopo ben 25 anni trascorsi in bianconero, la Juventus rimarrà sempre casa sua. Con loro infatti Marchisio é cresciuto, ha imparato a vincere e vissuto anni meravigliosi. Poi durante l’intervista é partita la parte riservata alle polemiche. “Negli ultimi tempi spesso sono stato dichiarato infortunato, quando invece non lo ero, e questo mi dispiace davvero tanto, anche se mi rendo conto che puó far parte del gioco”. Ha poi proseguito, “Sono comunque contento per la nuova opportunità che questo club importante mi ha dato, e vado allo Zenit per portare la mia esperienza e la mentalità vincente acquisita alla Juve”. Marchisio riparte dalla Russia, ma sotto la maglia batterà per sempre un cuore a strisce bianconere.

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Marco Tavolacci

Marco Tavolacci
Nato a Cagliari il 12.08.1975, assistente Capo della Polizia di Stato. Amo scrivere e ho pubblicato un romamzo intitolato " La vita attraverso". Amo inoltre lo sport, il calcio in modo particolare, la musica, soprattutto heavy metal, il mare ed il sole. Esperto di calcio e cronaca