Marotta diserta Juve-Inter?

intopic.it feedelissimo.com    
 

Marotta non andrà allo Stadium?

Marotta come si sa è stata in un certo senso “liquidato” dalla Juve, per motivazioni che ufficialmente, lo vedevano lontano dal progetto bianconero. Ufficiosamente invece l’ex amministratore delegato juventino, sarebbe stato “non confermato”, perché avrebbe, in gran segreto, accettato le avances dell’Inter. Adesso Marotta dopo essere stato in Cina, per incontrare i vertici di Suning, è in attesa di una “chiamata” ufficiale. Al momento la dirigenza nerazzurra non lo ha voluto ufficializzare. Difficilmente lo farà prima della gara di venerdì sera a Torino. A questo punto Giuseppe Marotta si troverebbe, in una sorta di limbo, molto particolare.

Le parole di Marotta

Intercettato ad una riunione di Lega, Marotta è stato intervistato. I giornalisti presenti hanno domandato all’ex dirigente bianconero, se fosse intenzionato ad andare all’Allianz Stadium, per assistere alla partita tra Juve ed Inter. Lui ha risposto con un “Vedremo….”, che sa tanto di un “Difficilmente mi presenterò”. Le motivazioni vanno ricercate, in alcune dinamiche davvero intricate.

Quali sono le motivazioni?

La società di proprietà cinese, non ha ancora ufficializzato l’arrivo di Beppe Marotta. Sicuramente non gradirebbe una sua presenza, visto che attualmente il dirigente è un illustre disoccupato. Tutti sanno che sarà interista, ma al momento non si può ufficializzare. Ma perché?. Suning pare voglia attendere, l’ufficialità del passaggio alla seconda fase della Champions League. Quella sarebbe poi la classica ciliegina sulla torta. Inoltre la presenza dell’ex direttore juventino, provocherebbe tensione ed una possibile ondata di fischi, nei suoi confronti da parte dei suoi ex tifosi. Insomma tante e forti motivazioni per evitare di presentarsi nella tana del lupo. Intanto si vocifera che a fine stagione Spalleti riceverà il benservito, proprio perché non avrebbe un buon feeling con Marotta. Quest’ultimo porterebbe a Milano un altro ex juventino. Si tratta di Antonio Conte, che in caso di lauto ingaggio accetterebbe probabilmente si buon grado la destinazione. In questo caso la frattura tra il leccese e la tifoseria bianconera, diverrebbe insanabile.

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
 

Autore dell'articolo: Marco Tavolacci

Marco Tavolacci
Nato a Cagliari il 12.08.1975, assistente Capo della Polizia di Stato. Amo scrivere e ho pubblicato un romanzo intitolato " La vita attraverso". Amo inoltre lo sport, il calcio in modo particolare, la musica, soprattutto heavy metal, il mare ed il sole. Esperto di calcio e cronaca