Masters Miami quattro italiani avanti

Masters 1000 Miami, qualificati al primo turno Lorenzi, Fabbiano, Gaio e Viola

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Masters Miami quattro italiani avanti. Dalla Florida buone notizie per i colori italiani, con ben quattro nostri connazionali che hanno passato il primo turno.

Si è concluso il primo turno di qualificazione e così diversi azzurri hanno avuto accesso alla fase successiva.

Masters Miami quattro italiani avanti, Lorenzi è il più anziano della flotta

Tra i tanti nomi spicca quello di Lorenzi, il trentanovenne nato a Roma ormai stabilmente a Miami. 

Nella sua carriera ha vinto un solo titolo dell’ ATP World Tour, un 250. Mentre nell’ATP Challenger Tour ha vinto un po’ di più con 21 tornei all’attivo.

Ebbene Lorenzi si è sbarazzato del brasiliano  Joao Menezes, anche se in tre set. Il punteggio, alla fine, è stato di 3-6 7-6(5) 6-1. per quanto riguarda gli altri italiani nel tabellone, Thomas Fabbiano ha avuto la meglio su un altro atleta sudamericano. Per la precisione ha vinto contro un ecuadoriano, Roberto Quiroz. A differenza di Lorenzi è riuscito a chiudere la sfida in due set. Il punteggio finale è stato 6-4 7-6(3).

Molto più agevole la sfida di Federico Gaio, il quale si è imposto con due set in maniera piuttosto agevole. Il suo avversario è stato il canadese Brayden Schnur, liquidato con un 6-4 6-1.

Maggiori difficoltà, invece, ci sono state per Matteo Viola. Il match è iniziato in salita, con una lotta punto a punto contro lo spagnolo Bernabe Zapata Miralles. Alla fine la maggiore resistenza e capacità di soffrire hanno premiato l’azzurro. Il punteggio finale è stato un 7-6(2) 6-2.

Unica nota dolente di questo turno è stata l’eliminazione di Lorenzo Giustino. Ad eliminarlo è stato lo statunitense Mitchell Krueger, con un netto 6-3, 6-4.

In definitiva, comunque, il tennis italiano esce molto bene da questa giornata. Dopo l’exploit avvenuto durante l’ultimo Roland Garros, nuove leve cominciano a prendere spazio. Il loro talento va coltivato e reso in grado di vincere i tornei più prestigiosi.

La stoffa c’è, ora bisogna lavorare per irrobustirla.

Fonte Foto: pagina Wikipedia di Lorenzi

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24