medici in sciopero

Medici in sciopero venerdì 25 gennaio 2019

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Medici in sciopero venerdì 25 gennaio. Una protesta delle organizzazioni di categoria, dovuta alla bocciatura alla legge di bilancio 2019

Ventiquattr’ore di medici in sciopero che riguarderà anche i veterinari e che prevede una seconda data nella prima settimana di febbraio.

Una legge di bilancio 2019 che, per i sindacati, “appare cieca nel non vedere il baratro in cui la sanità pubblica sta precipitando e sorda nel non ascoltare i tanti segnali di allarme”.

La prima giornata di astensione vede dunque interessate:

  • Anaao Assomed,
  • Cimo,
  • Fp Cgil Medici e Dirigenti Ssn,
  • Fvm Federazione Veterinari E Medici,
  • Fassid (aipac-aupi-simet-sinafo-snr),
  • Cisl Medici,
  • Fesmed,
  • Anpo-ascoti-fials Medici,
  • Uil Fpl Coordinamento nazionale delle aree contrattuali medica, veterinaria sanitaria.

La seconda giornata, prevista per febbraio, è stata indetta dall’Aaroi-Emac (Associazione anestesisti rianimatori ospedalieri italiani – emergenza area critica).

Medici in sciopero a causa delle deludenti risposte alle precise richieste della categoria:

un finanziamento del Fondo Sanitario Nazionale 2019 che preveda le risorse indispensabili per garantire i nuovi Lea ai cittadini e per onorare i contratti di lavoro scaduti da 10 anni.

I sindacati di categoria chiedono altresì:

  • il superamento, alla firma del CCNL,
  • congelamento al 2016 del trattamento accessorio posto dalla legge Madia;
  • la cancellazione dell’anacronistico blocco della spesa per il personale della sanità;
  • difesa dalla libera professione intramoenia;
  • la previsione di un finanziamento adeguato per i contratti di formazione post lauream specialistici portandoli a 9.500 per anno.

Quest’ultima è una necessità per svuotare:

il limbo formativo in cui sono ingabbiati 10.000 giovani medici che non riescono ad accedere ad un percorso formativo.

Dalle associazioni, in merito ai medici in sciopero, sono previste anche altre forme di protesta

Infatti i sindacati mirano a manifestazioni:

di carattere giudiziario, nei confronti di chi intende disattendere la sentenza della Corte Costituzionale in tema di diritto ad avere un contratto di lavoro.

Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.