Giorgia Meloni

Meloni incontra Berlusconi: uniti andranno al Quirinale per le consultazioni

 

Meloni ha fatto pace con Berlusconi. La settimana scorsa è stata molto intensa per il centrodestra ma tutto è andato per il meglio. Dopo l’incontro nella sede di FdI arriva la conferma ufficiale. I tre partiti del centrodestra andranno uniti al Quirinale per le consultazioni. Ormai è questione di giorni

Nuovo governo: le ultime notizie

Meloni non si piega. Con la schiena dritta la presidente di Fratelli d’Italia non vuole rovinare l’intesa nella coalizione. E dopo i giorni tumultuosi lasciati da poco alle spalle si cerca da più parti un clima di distensione. Al lavoro dunque i cosiddetti “pontieri” che cercano di ricucire l’accordo per il governo.

La leader di Fdi è determinata a cercare l’accordo con Berlusconi e Forza Italia a patto che non vengano posti veti, come con il caso Ronzulli. Vuole che la sua leadership venga riconosciuta e non accetta l’imposizione di nomi molto vicini all’ex premier. A queste condizioni dunque è disponibile a incontrare l’ex premier anche all’inizio della prossima settimana. E nelle ultime ore arriva la conferma: dopo l’incontro nella sede di FdI di via della Scrofa arriva la conferma che Berlusconi andrà insieme a Salvini e Meloni al Quirinale per le consultazioni.

Meloni e la squadra di governo

Segnali di disgelo dunque quelli emersi dal recente incontro a via della Scrofa. C’è unità di intenti e clima di massima collaborazione per risolvere i dossier più urgenti per gli italiani. La politica romana, secondo quanto riporta ieri il Corriere della Sera, sarebbe intenzionata a concedere a Forza Italia cinque ministeri. Per la Giustizia invece spicca il nome di Casellati al posto di Carlo Nordio. Sembra invece che ci siano spiragli per un posto da ministro per Cattaneo, Pichetto, e forse anche per Bernini. Porte chiuse invece per Gasparri e Micchiché, i falchi contrari a La Russa, e per Ronzulli, il cui nome è definitivamente tramontato.

Ora la frattura sembra ricomposta e lontana. Da limare forse i nomi per la lista dei ministri, ma la pace sembra fatta. E uniti i tre partiti del centrodestra potranno andare dal Capo dello Stato per le consultazioni di rito. Meloni tra pochi giorni dovrebbe ricevere l’incarico.

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Alessio Bardelli