Belotti sfida Higuaìn in Torino-Juventus

Mercato Milan: uno tra Belotti, Morata e Aubameyang

Mercato Milan, in questa sessione di calciomercato, i rossoneri si sono dimostrati i più attivi, con acquisti che hanno cambiato totalmente la formazione della stagione precedente. Tra tutti Bonucci, di sicuro è il colpo che non si aspettava, acquistare uno dei difensori più forti del mondo, per lo più dalla Juventus, sembrava ad inizio stagione solo una sogno. Ma Fassone e la sua dirigenza hanno dimostrato di arrivare anche a giocatori come lui, convincendoli del progetto Milan. Ora si punta all’attacco, con un colpo importante tanto quanto l’ex difensore dei bianconeri.

Mercato Milan: chi arriva in attacco?

Che un attaccante di livello alto arrivi, le indiscrezioni arrivano direttamente dall’aministratore delegato Fassone a Premium Sport e Milan TV: “Ci sono attaccanti fortissimi: sarebbe bello avere uno tra Belotti, Morata o Aubameyang. ” Questi nomi vengono accostati alla società da diverso tempo, ma i costi dei loro cartellini rendono le trattative molto difficili. L’attaccante italiano potrebbe essere ceduto, visto anche l’interesse sempre maggiore del Torino per Zapata del Napoli, Cairo però non fa sconti e chiede il pagamento della clausola di 100 milioni di euro.

Gli altri due giocatori sono Morata e Aubameyang, che non vengono valutati meno di 90 milioni di euro per lo spagnolo e non meno di 70 millioni di euro per l’attaccante del Dortmund. Non resta che aspettare e vedere quale altro grande colpo metterè in porto Fassone in questo calciomercato.

Via

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
   

Autore dell'articolo: Cesare Di Simone

Passione sfrenata per tutto ciò che è tecnologico utente di lungo corso Android e sostenitore di tutto ciò che è open-source e collateralmente amante del mondo Linux. La maggior parte delle conoscenze che ho in ambito tecnologico le ho apprese da autodidatta, riparo Pc e nel tempo libero mi dedico a scrivere articoli su Technoblitz.it di cui sono co-fondatore oltre a scrivere anche su Blastingnews.